APC by Schneider Electric, l’efficienza a portata delle Pmi

Pubblicato il: 12/04/2013
Autore: Daniele Preda

APC by Schneider Electric all'evento Smau Padova 2013 metterà in mostra le più recenti innovazioni tecnologiche per le Pmi e le soluzioni per data center sempre più efficienti.

APC by Schneider Electric mostrerà allo Smau Padova 2013 la propria gamma di soluzioni e servizi per l’alimentazione e il condizionamento di precisione. Si tratta di pacchetti sviluppati per la protezione di qualsiasi tipo di infrastruttura informatica, sia civile, sia industriale.
Tra le novità saranno esposti i dispostivi InfraStruxure modulabili, ideati per piccoli e medi data center, preconfigurati per ambienti più piccoli e NetShelter CX. Questa soluzione completa integra componenti di alimentazione, per il raffreddamento, moduli rack, oltre a sistemi di sicurezza e gestione, che sono stati ideati e testati all'interno di un sistema integrato.
La piattaforma si differenzia per la propria modularità, scalabilità e adattabilità, particolari che la rendono semplice e rapida da configurare e installare, adatta per un dimensionamento in linea con le esigenze specifiche del business.
APC dedicherà, inoltre, molto spazio a InfraStruxure for Small IT, un sistema che offre alle PMI la possibilità di progettare l’infrastruttura fisica IT con criteri prima disponibili solo per le grandi imprese, includendo elementi software e hardware per creare sale server, armadi di rete e infrastrutture ospitate in spazi non specifici per l’IT.
Sarà esposto anche inRow SC, la soluzione di condizionamento a stretto contatto con le fonti di calore, sviluppata per gli ambienti IT più dinamici, densi e virtualizzati. Lo specifico design del prodotto impedisce il riflusso dell’aria calda e aumenta la prevedibilità delle prestazioni del sistema di raffreddamento, per soddisfare i requisiti di varie tipologie di data center. Si tratta di soluzioni scalabili e modulari, disponibili secondo differenti capacità e con diversi sistemi di raffreddamento.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social