WD SAS XE, drive veloci per data center

Pubblicato il: 23/04/2013
Autore: Daniele Preda

Con le unità SAS XE, WD risponde alle esigenze dei responsabili IT, per l’aggiornamento hardware dei server e NAS integrati nei data center e la valorizzazione degli investimenti.

WD annuncia i nuovi drive SAS da 3,5” per sistemi di storage legacy e per gli ambienti data center. I dispositivi SAS XE vantano infatti una meccanica da 2,5”, ma inserita in un “performance adapter”, un adattatore da 3,5" che ne consente il raffreddamento, assicurando un funzionamento stabile nonostante un regime di rotazione di 10mila RPM. La struttura permette di raffreddare il motore e i componenti meccanici senza difficoltà.
Con i SAS XE, WD si propone di supportare i server e i NAS professionali delle grandi aziende e muniti di unità da 3,5”, oggi nettamente meno utilizzate rispetto a qualche anno fa.
wd-sas-xe-drive-veloci-per-data-center-1.jpgOltre a garantire un’operatività continua a queste macchine, WD offre maggiori performance e un’elevata durata nel tempo. Questi modelli vantano un data rate sequenziale sino a 204 MB/s e tempi ridotti per quanto riguarda le performance di accesso casuale.
A questo si affiancano i consumi, sensibilmente più bassi rispetto alle unità da 15mila giri al minuto. L’energia richiesta è infatti il 67% inferiore, se paragonata ai dispositivi delle generazioni passate, dettaglio che assicura un TCO inferiore per l’intero server. Inoltre, la connettività a doppia porta full duplex fffre elevati livelli di affidabilità, prestazioni e disponibilità dei dati, eliminando i single point of failure. In aggiunta i drive WD SAS XE incorporano la tecnologia di ramp load NoTouch e vantano un MTBF di 2 milioni di ore.
Attualmente sono disponibili modelli con capacità di 300, 600 e 900 GByte, disponibili al prezzo di 199,00 Euro (WD3001HKHG), 349,00 Euro (WD6001HKHG) e  499,00 Euro (WD9001HKHG) IVA inclusa, rispettivamente.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota