Apple, vittoria contro Google e Motorola per i brevetti

Pubblicato il: 25/04/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Apple non ha violato il brevetto sul sensore di prossimità detenuto da Google e Motorola. A dichiararlo è stata la statunitense International Trade Commission.

Qualche ora fa l'organismo statunitense International Trade Commission (ITC), ha stabilito che Apple non avrebbe violato il brevetto sul sensore di prossimità detenuto da Google e Motorola.
In questo modo cadrebbero le accuse da parte delle due società nei confronti del colosso di Cupertino di aver infranto le proprietà intellettuali altrui nella causa iniziata nel 2010 dall'azienda di Schaumburg.
Big G è divenuta proprietaria lo scorso anno di Motorola Mobility per la cifra di 12,5 miliardi di dollari.
I legali di Motorola avevano contestato complessivamente 6 violazioni del brevetto ad Apple: il giudice ha però deciso di escludere quasi subito due brevetti, mentre nel mese di agosto dello scorso anno, la Mela era stata assolta anche dalle altre 3 accuse.
Ricordiamo comunque che Apple rimane al centro delle dispute legali per via della diatriba ancora in corso con Samsung.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social