DPM Informatica insieme a Cooler Master

Pubblicato il: 12/06/2013
Autore: Redazione ChannelCity

DPM Informatica diventa distributore ufficiale delle soluzioni Cooler Master ovvero case per computer, alimentatori, dissipatori, ventole ed accessori.

DPM Informatica ha siglato un accordo di distribuzione ufficiale con Cooler Master, azienda tra le più importanti nella produzione di case per computer, alimentatori, dissipatori, ventole ed accessori, confermando la strategia di ampliamento e rafforzamento della rete vendita adottato negli ultimi tempi, che fa seguito all’apertura della terzo Cash & Carry italiano a Peschiera Borromeo (MI).
“L’accordo siglato con Cooler Master, in controtendenza rispetto al momento di forte criticità del mercato, nasce dalla volontà di voler affermare sempre più la nostra identità commerciale sul territorio nazionale con un vendor notevolmente conosciuto - ha affermato Marco Del Piccolo Amministratore Unico e General Manager - “ma, soprattutto, nasce dall’impegno di voler ampliare il nostro portafoglio prodotti per proporre ai clienti e prospect tecnologie sempre più innovative, altamente qualificate, affidabili e con un supporto a valore per il business, come quelle di Cooler Master".
Per l'Amministratore Unico e General Manager di DPM Informatica il valore portato dall’introduzione di Cooler Master, produrrà indubbiamente effetti positivi, in termini di crescita e consenso dei clienti.
Attualmente il portafoglio prodotti di DPM Informatica, conta oltre 50 marchi, 3 Cash & Carry, una forza vendita notevolmente volta al business e alla progettualità a valore, per costruire e rafforzare il rapporto con il cliente.
Sono in previsione ulteriori importanti accordi distributivi e nuovi programmi per la propria rete di clienti. L’accordo distributivo con Cooler Master rappresenta un importante passo di DPM Informatica, che guarda al mercato con la vision di supportare il proprio cliente a 360 gradi fornendo prodotti e servizi sempre all’avanguardia e su misura.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota