Nvidia CUDA 5.5, ora con supporto nativo ARM

Pubblicato il: 19/06/2013
Autore: Daniele Preda

Nvidia rilascia la nuova versione di CUDA compatibile con l’architettura ARM, pronta per supportare piattaforme potenti ad elevata efficienza energetica.

La nuova release della piattaforma di programmazione e calcolo in parallelo Nvidia CUDA è ora in grado di supportare sistemi ARM-based. Il toolkit della release candidate 5.5 è disponibile per il download e gli sviluppatori.
nvidia-cuda-5-5-ora-con-supporto-nativo-arm-1.jpgNvidia punta così ai sistemi ARM, contraddistinti da un elevato tasso di crescita, in termini di performance e sempre più sostenuti in ambito professionale. Il sistema permette così di realizzare applicazioni ottimizzate per scenari complessi, dove devono essere elaborate elevate moli di dati, dall’ingegneria, alle simulazioni scientifiche al calcolo HPC.
nvidia-cuda-5-5-ora-con-supporto-nativo-arm-3.jpgLa combinazione GPU CUDA e SoC ARM offre un’ottima flessibilità in termini di integrazione, per raggiungere nuovi mercati, per il calcolo intensivo con la massima efficienza energetica (sistemi di difesa, automotive, esplorazioni energetiche, mobile computing, robotica, ricerca scientifica).
nvidia-cuda-5-5-ora-con-supporto-nativo-arm-2.jpgLa release 5.5 di CUDA offre il supporto nativo ARM e numerose funzionalità evolute:
- Supporto Hyper-Q migliorato - è ora supportato in processi MPI multipli su tutti i sistemi Linux;
- MPI Workload Prioritization - Consente agli sviluppatori di applicazioni di dare priorità ai flussi CUDA su percorsi critici, ottimizzando i tempi di esecuzione delle applicazioni;
- Nuove performance analysis guidate - Visual Profiler e Nsight Eclipse Edition guidano adesso gli sviluppatori passo-passo nel processo di identificazione dei colli di bottiglia e dell'ottimizzazione delle applicazioni;
- Cross-compile rapido su x86 - Riduce i tempi di sviluppo per le applicazioni di grandi dimensioni, consentendo agli sviluppatori di compilare il codice ARM su veloci processori x86 e successivamente trasferire l'applicazione compilata per ARM.

A questo si aggiungono i numerosi strumenti e librerie per piattaforme ARM e x86:
- Potenti strumenti di programmazione - Pieno supporto per il compilatore CUDA, strumenti per il debugging e l'analisi delle prestazioni;
- Librerie matematiche GPU-accelerated - FFT, RNG, BLAS, sparse matrix operations e quasi 5.000 primitive di segnale e di image-processing della NVIDIA Performance Primitives (NPP) library;
- Documentazione / guide alla programmazione - Una completa documentazione, esempi di codice e molto altro ancora per aiutare gli sviluppatori a imparare rapidamente a beneficiare dall'accelerazione del GPU Computing.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social