Microsoft-Nokia, a Wall Street l'accordo piace a metà

Pubblicato il: 03/09/2013
Autore: Redazione channelcity

Microsoft in forte ribasso dopo l'annuncio dell'acquisto di Nokia. Brilla in positivo il titolo della società finlandese.

Transazioni aperte a Wall street e avvio in forte calo per il titolo Microsoft, che già nel premercato si era attestato in ribasso dopo l'annuncio dell'acquisizione delle attivita' della finlandese Nokia nel settore della telefonia mobile per 5,44 miliardi di euro, ovvero 7,17 miliardi di dollari.
Nei primi minuti di scambi a Wall Street il colosso di Redmond cede il 4,79% a 31,87 dollari per azione, riducendo i cali dell'apertura, superiori al 5% a un minimo di 31,65 dollari. Vola invece Nokia, quotata anche a Wall Street: il titolo della società finlandese, che aveva aperto in rialzo del 38%, sale ora del 39,23% a 5,43 dollari.
Ricordiamo che nella notte l'azienda di Redmond ha reso noto la transazione finanziaria da 5,44 miliardi di euro in contanti per comprarsi Nokia. L'accordo dovrebbe essere finalizzato nel primo trimestre del 2014 dopo il via libera da parte degli azionisti di Nokia e degli enti regolatori e i circa 32.000 dipendenti della Nokia saranno trasferiti a Microsoft, tra cui anche 4.700 persone che lavorano in Finlandia.
L'attuale amministratore delegato di Nokia, il canadese Stephen Elop, tornerà a lavorare per Microsoft, da dove arrivò nel 2010, ed è il favorito per succedere a Steve Ballmer, attuale Ceo Microsoft, che lascerà la guida dellasocietà di Redmond entro i prossimi 12 mesi.
A seguito dell'accordo finanziario l'amministratore delegato di Nokia, Stephen Elop, ha lasciato l'incarico a Risto Siilasmaa per diventare vice presidente esecutivo della divisione "Devices & Services".
"E' un passo nel futuro, vantaggioso per i dipendenti, gli azionisti e i clienti di ambedue le società", ha affermato Steve Ballmer, specificando che "oltre all'innovazione e alla forza nei telefoni, Nokia porta con sé una dimostrata capacità e talento in aree cruciali quali il design dell'hardware, il management della manifattura e degli approvvigionamenti, le vendite di hardware, il marketing e la distribuzione". 
Nella nota congiunta Nokia afferma che l'accordo con Microsoft migliorerà la sua posizione finanziaria "darà una solida base per i futuri investimenti nelle sue attività correnti".
Il gruppo finlandese si concentrerà sulle attività di servizi e costruzione di materiali per gli operatori di reti, una decisione definita "il percorso migliore per Nokia e per i suoi azionisti" dal presidente Risto Siilasmaa. Nokia è partner di Microsoft dal 2011 e utilizza il software windows di Microsoft per i propri telefonini.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social