Emerson Liebert APS, capacità “on demand”

Pubblicato il: 30/09/2013
Autore: Daniele Preda

Emerson Network Power rende disponibili gli UPS Liebert APS, in grado di offrire capacità “on demand” alle realtà datacenter più dinamiche,

Emerson Network Power ha annunciato la disponibilità del sistema statico di continuità Liebert APS. Queste unità vantano l’integrazione della tecnologia FlexPower e sono in grado di raggiungere un'efficienza massima del 92%, con potenza sino a 20 kVA/18 kW.
Emerson Network Power ha realizzato questa soluzione per limitare le problematiche legate al sovradimensionamento degli UPS e per ottimizzare l'efficienza operativa, riducendo i costi d’esercizio.
emerson-liebert-aps-capacit-on-demand--2.jpgQuesti modelli possono essere adottati in strutture di piccole/medie dimensioni e, grazie ai moduli FlexPower, permettono una crescita della capacità di alimentazione con incrementi di 5 kVA/4,5kW.
La piattaforma può dunque espandersi in funzione del carico collegato e assicura un funzionamento lineare, oltre a ingombri certi. Questi UPS vantano tre porte IntelliSlot, che permettono molteplici modalità di comunicazione e di controllo, e sono compatibili con i sistemi Data Center Infrastructure Management, Trellis, Liebert Nform, Liebert SiteScan e Liebert MultiLink.
Si è lavorato per sviluppare unità con un design ridondante, ideale per garantire un “uptime” dei dispositivi particolarmente alto, al di là del singolo guasto all'interno del sistema.
emerson-liebert-aps-capacit-on-demand--1.jpgPer consentire il funzionamento continuo, il sistema modulare comprende un bypass di manutenzione wrap-around. In questo modo, il carico collegato può continuare a funzionare mentre si provvede alla manutenzione del dispositivo.
Per rendere effettivo il concetto di scalabilità, gli UPS Liebert APS permettono di aggiungere ulteriore capacità di potenza o aumentare i tempi di alimentazione ausiliaria al variare dei requisiti di potenza. Grazie alla tecnologia per la diagnostica remota “LIFE”, per la manutenzione proattiva, si possono inoltre ridurre i tempi di riparazione, a tutto vantaggio della continuità del servizio.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota