Nikon D610, ecco la nuova reflex Full Frame

Pubblicato il: 10/10/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Questa nuova fotocamera da 24,3 megapixel rappresenta una scelta interessante per professionisti che si sentono pronti a fare un deciso "passo in avanti" nella propria esperienza fotografica.

Nikon D610 è l’ultimo prodotto della linea di reflex digitali in pieno formato Nikon FX. Full frame, immagini estremamente dettagliate, versatilità massima: il sensore di immagine in formato FX da 24,3 megapixel cattura ogni particolare con grande nitidezza e la velocità di scatto in sequenza (6 fotogrammi al secondo) consente di cogliere ogni attimo. Con la nuova modalità Scatto silenzioso, inoltre, si può fotografare con una silenziosità quasi totale mentre il design robusto e leggero permette di avere sempre con sé la D610, per godere dei vantaggi del pieno formato in ogni situazione.
nikon-d610-ecco-la-nuova-pieno-formato-della-gamma-3.jpgIl sistema AF a 39 punti Multi-CAM 4800 della Nikon D610 vanta la sensibilità AF ereditata dall’ammiraglia D4, consentendo un’acquisizione egregia dei soggetti in qualsiasi condizione di illuminazione. Compatibile con obiettivi fino a f/8 e sensibile fino a -2 EV (ISO 100, 20°C), il sistema AF permette di fotografare perfettamente anche alla sola luce della luna piena. La copertura è selezionabile o configurabile singolarmente a 9, 21 e 39 punti e i modi AF, AF ad area dinamica e tracking 3D mantengono la messa a fuoco anche sui soggetti più piccoli, indipendentemente da quanto possano esserne imprevedibili i movimenti. 
La selezione semplificata dei modi AF come AF-A, AF-S e AF-C è inoltre possibile senza spostare l’occhio dal mirino.
Il sistema avanzato di riconoscimento scena della Nikon D610 incorpora il ben noto sensore di misurazione esposimetrica RGB da 2.016 pixel che analizza meticolosamente ogni scena per garantire una precisione straordinaria. È in grado di individuare i volti umani con la massima esattezza e di riconoscere i colori e la luminosità di una scena come mai in precedenza. Questo livello di analisi dettagliata della scena viene utilizzato anche come supporto per un autofocus più preciso; l’esposizione automatica e l’esposizione flash i-TTL determinano una gamma molto varia di possibilità di composizione e illuminazione.
Dotata dello stesso processore di elaborazione delle immagini dell’ammiraglia Nikon D4, la D610 riesce a rendere immediate anche operazioni che implicano la gestione di grandi quantità di dati, senza sacrificare la rapidità e la qualità. L’elaborazione delle immagini a 16 bit assicura colori e toni molto vivaci ed offre gradazioni uniformi con il massimo dettaglio e toni che spaziano su tutta la scala, fino al bianco puro, anche se si fotografa in formato JPEG.
nikon-d610-ecco-la-nuova-pieno-formato-della-gamma-1.jpg
La Nikon D610 è dotata poi della stessa funzione D-Movie Full HD che troviamo nella rinomata Nikon D800. La fotocamera offre una vasta gamma di applicazioni per filmati, un’interessante serie di frequenze fotogrammi “framerate” e comodi controlli personalizzati, che garantiscono il pieno controllo del funzionamento live view durante le riprese, permettendo così ai fotografi di passare da foto suggestive a video di qualità con estrema facilità.
Frequenza fotogrammi: i filmati in Full HD (1080p) possono essere registrati con framerate di 30p, 25p e 24p, con opzioni 60p, 50p e 25p a 720p. La durata massima dei clip di filmati Full HD è di 29 minuti 59 secondi. Modo multi-area: la registrazione in Full HD (1080p) è possibile nei due formati FX e DX, per la massima libertà di espressione.
Controllo audio Hi-Fi: con la Nikon D610, l’audio dei filmati è all’altezza delle immagini. Inoltre, un jack consente di utilizzare un microfono stereo esterno, per registrazioni con un audio ancor più nitido; infine, è anche presente un’uscita audio per il monitoraggio con cuffie esterne.
Uscita HDMI senza compressione: la Nikon D610 offre la possibilità di registrare uno stream video live anche non compresso a 1080p attraverso HDMI recorder esterni; l’uscita si imposta automaticamente a 1080i se viene rilevato un monitor esterno. I dati non compressi vengono estratti con la dimensione dell’immagine e la frequenza fotogrammi indicate e senza la sovrapposizione di informazioni, che possono invece essere visualizzate sul monitor TFT della fotocamera.

nikon-d610-ecco-la-nuova-pieno-formato-della-gamma-2.jpg
Una serie di strumenti pratici e creativi “on camera” consente ai fotografi di utilizzare al meglio ogni opportunità di ripresa e di sfruttare la libertà creativa offerta dalla fotografia a pieno formato.
Tra di essi troviamo: Riprese accelerate: permette di creare on-camera montati suggestivi attraverso semplici operazioni di menu, senza la necessità di editing esterni e calcoli elaborati. È possibile salvare con semplicità le immagini sotto forma di file video e riprodurli con frequenze da 24 a 36.000 volte più veloci del normale. È inoltre possibile utilizzare la funzione. 
Riprese intervallate per attivare l’otturatore a intervalli predefiniti.
Modo HDR (High Dynamic Range): permette di scattare un fotogramma sovraesposto e uno sottoesposto con un unico azionamento dell’otturatore. Questo intervallo può essere ampliato fino a ±3 EV per ottenere effetti diversi, livelli di saturazione e gradazioni di tonalità, mentre l’uniformità di fusione può essere regolata per una maggiore naturalezza.
Picture Control: consente di personalizzare gli scatti e i filmati mediante la regolazione di parametri come contrasto, nitidezza, saturazione e tinta. È possibile accedere direttamente a questa funzione tramite un pulsante dedicato.
Modi scena: 19 modi scena ottimizzano le impostazioni tra cui tempo di posa, ISO e apertura del diaframma, per risultati sempre eccezionali. Un metodo ideale per realizzare con semplicità e rapidità scatti perfetti.
Funzioni di modifica incorporate: i menu comprendono una gamma di interessanti funzioni on-camera, tra cui le opzioni per correggere gli occhi rossi ed effettuare il bilanciamento del colore, oltre a D-Lighting, elaborazione di sviluppo RAW e opzioni di ridimensionamento. Gli effetti filtro includono Skylight, Cross-screen, Effetto miniatura, Disegna contorno, Bozzetto a colori e Selezione colore. Le opzioni di ritocco rapido includono Controllo distorsione, Distorsione prospettica, Raddrizzamento e Fisheye. Infine è anche disponibile inoltre una funzione di “taglio” dei filmati che consente di indicare il punto di inizio e di fine dei filmati per salvarli in modo più efficiente.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota