LG G Flex, smartphone con display curvo da 6"

Pubblicato il: 29/10/2013
Autore: Daniele Preda

G Flex è il rivoluzionario smartphone LG dotato di display curvo da 6”, sviluppato per assecondare le abitudini d’uso degli utenti e per garantire una maggiore ergonomia d’uso.

LG Electronics annuncia il nuovo LG G Flex, uno smartphone di ultima generazione contraddistinto da uno chassis e da uno schermo ricurvo, ideato per garantire una maggiore ergonomia e assicurare una superiore naturalezza dei gesti durante l’uso.
lg-g-flex-lo-smartphone-curvo-2.jpgTra le peculiarità innovative e uniche di questo device, il display arcuato da 6” e l’adozione di una speciale batteria da 3.500 mAh, anch’essa costruita per l’integrazione nella struttura curva. La scelta di un dispositivo curvo non è solo estetica, ma nasce dagli studi condotti da LG. La curvatura verticale permette di appoggiare al meglio l’orecchio ed è ottimizzata per accostare al volto il terminale senza interferenze o interazioni involontarie.
lg-g-flex-lo-smartphone-curvo-3.jpgPersino la risposta sonora viene migliorata dalla forma dello smartphone, con un incremento di 3 dB rispetto ai dispositivi piatti. Se usato in modalità orizzontale, per vedere foto e video, il display ricurvo offre inoltre un migliore angolo di visione. LG G Flex vanta il pulsante Rear Key, precedentemente integrato anche in LG G2. Non ci sono tasti sui fianchi, per evitare pressioni indesiderate, le operazioni accessorie possono essere svolte con il pulsante posteriore.
Lo sviluppo del nuovo display P-OLED polarizzato è frutto della collaborazione tra LG Display e LG Chem. Lo schermo vanta una risoluzione di 1.280x720 pixel, una gamma colore RGB reale e risulta particolarmente solido e robusto. Al contempo, il guscio esterno è dotato di un rivestimento elastico, capace di minimizzare graffi e scalfitture.
lg-g-flex-lo-smartphone-curvo-1.jpgTra le feature più interessanti del nuovo smartphone di casa LG, il supporto QTheater, per l’accesso immediato a foto, film e a Youtube, direttamente passando dalla schermata di blocco. Strisciando verso l’esterno del display con due dita è possibile avviare l’App con un effetto visivo che ricorda l’apertura di un sipario.
Per lavorare in multitasking e dividere lo schermo in due aree distinte è possibile usare la funzione Dual Windows, mentre con l’App Swing Lockscreen è possibile alterare l’immagine della schermata di blocco in base all’orientamento del terminale.
lg-g-flex-lo-smartphone-curvo-4.jpgTramite il Rear Key LED è possibile avere la conferma del riconoscimento facciale e della corretta messa a fuoco, mentre il lampeggio del componente segnala l’avvio del conto alla rovescia in caso di foto con autoscatto. Le chiamate urgenti saranno evidenziate dal LED lampeggiante di colore rosso. Per quanto riguarda la distribuzione, LG G Flex sarà disponibile in Corea a partire da novembre, mentre la disponibilità negli altri mercati sarà annunciata successivamente.

Di seguito le specifiche principali della versione coreana:
- Chipset : 2,26 GHz quad-core Qualcomm Snapdragon 800 ( MSM 8974 ) / GPU  Adreno 330 – 450 MHz
- Display: 6” HD (1280 x 720 ) - curve P - OLED (Real RGB )
- Memoria: 2 GB RAM DDR3 LP / 32GB eMMC
- Fotocamera : 13 MP / anteriore 2,1 MP posteriore
- Batteria : 3500 mAh (embedded )
- Sistema operativo: Android Jelly Bean 4.2.2
- Dimensioni: 160,5 x 81,6 x 7,9 - 8,7 mm / Peso: 177 g
- Rete : LTE -A / LTE / HSPA + / GSM
- Connettività: BT 4.0 / USB 3.0 compatibile / Wi-Fi ( 802.11 a / b / g / n / ac ) / NFC
- Colore : Titan Argento
- Altro : TDMB / Hi - Fi 24bit , 192kHz Riproduzione

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social