Lenovo, crescita record pronta a sfidare Apple e Samsung

Pubblicato il: 11/11/2013
Autore: Redazione ChannelCity

Lenovo ha registrato, nel proprio secondo trimestre fiscale, un aumento dei margini fino a 220 milioni di dollari, con un incremento di oltre il 30% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. Vendite record per PC ma anche per telefoni e tablet.

Lenovo può a buon diritto dichiararsi soddisfatta per i risultati ottenuti nel secondo trimestre del proprio anno fiscale concluso lo scorso 30 settembre.
Oltre a ribadire il primato nella vendita di computer, l’azienda cinese afferma di essere ormai la quarta forza sul mercato telefonico. Nello specifico, il Q2 fiscale, conclusosi il 30 settembre scorso, ha fatto registrare al gruppo asiatico un aumento dei margini fino a 220 milioni di dollari, con un incremento di oltre il 30% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.
Il fatturato, cresciuto del 13%, sfiora ormai i 10 miliardi di dollari in tre mesi (9,8 miliardi per l'esattezza): l’azienda asiatica ha ottenuto risultati superiori a colossi del calibro di Acer ed Apple.
A contribuire a questa crescita sono soprattutto i dispositivi mobili: la divisione che comprende anche le smart-box per la TV ora conta il 15% del fatturato complessivo, la produzione telefoni registra una crescita del 78% anno su anno e i tablet arrivano a +400% rispetto al 2012.
Per quanto concerne i Pc, l’azienda ha venduto 29 milioni di unità, pari a 4 device al secondo, consolidando la posizione di n.1 nel mercato globale dei PC ma allargando il gap con la numero due e registrando con una quota di mercato Pc pari al 17,7%.
Per quanto riguarda la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), guidata dall'italiano Gianfranco Lanci, Presidente e SVP del gruppo, nel secondo trimestre fiscale Lenovo ha continuato nella sua rapida crescita rafforzando ulteriormente la sua posizione di n.2 del mercato (raggiunta per la prima volta nel terzo trimestre dell'anno fiscale precedente) e posizionandosi al n.1 in 12 Paesi di quest'area geografica (e tra i primi tre vendor in ben 31 Paesi), con una quota di mercato EMEA del 15% (dati preliminari IDC) ovvero con un aumento di +4,2 punti percentuali per lo stesso periodo anno-su-anno.
Il fatturato del trimestre di Lenovo in EMEA è stato di US$ 2,3 miliardi, in crescita del +26% e oggi pari al 23% del fatturato globale di Lenovo.Guardando al futuro, dunque, Lenovo si dichiara ottimista, puntando a scalzare, se possibile, Apple e Samsung dai vertici del mercato mobile.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social