Dell, nuove soluzioni storage e networking per i data center

Pubblicato il: 12/12/2013
Autore: Daniele Preda

Dell annuncia un’ampia gamma di prodotti per lo storage, il networking e la comunicazione wireless, unità destinate alle aziende e studiate per velocizzare e facilitare l’integrazione dei sistemi IT nei trend più moderni.

Dell annuncia nuove tecnologie per l’aggiornamento dei data center, pensati per soddisfare le esigenze relative a prestazioni e accesso alla rete. La gamma di prodotti integra le soluzioni storage Dell EqualLogic e switch di rete semplificati, oltre ad apparati wireless ad alta velocità.
I pacchetti di soluzioni per la gestione dei dati comprendono i Dell EqualLogic storage array PS6210, potenti unità basate sulla tecnologia “flash”, contraddistinte da un prezzo competitivo. I nuovi array offrono la potenza della piattaforma Solid State, consentendo ai clienti di ottenere fino a tre volte le prestazioni in termini di IOPS, rispetto alle precedenti generazioni di array basati su flash. Un solo array all-flash EqualLogic PS6210 può fornire prestazioni e capacità più elevate rispetto a quattro array di dischi “all-15K”, garantendo nel contempo il 64% di latenza in meno, il 75% di spazio rack in meno e l’11% di costo totale in meno.
dell-nuove-soluzioni-storage-e-networking-per-i-da-1.jpg Con i prodotti della famiglia EqualLogic, Dell intende proporre sofisticati dispositivi che consentono di passare da piccoli ambienti a grandi data center, indirizzando al contempo ogni esigenza storage, anche di classe enterprise, garantendo semplicità di gestione e ottimizzazione per ambienti fortemente virtuali.
dell-nuove-soluzioni-storage-e-networking-per-i-da-2.jpgI prodotti disponibili comprendono:
-Array Dell EqualLogic serie PS6210 – con sei modelli che includono opzioni all-flash, ibride e all-HDD, i nuovi array offrono un maggiore throughput, prestazioni tre volte maggiori e il quadruplo della memoria rispetto le precedenti generazioni, con un controller di storage più rapido e potente. I nuovi array flash possono supportare oltre il doppio dei desktop virtuali  (2,4x) e delle prestazioni dei database OLTP con la metà della latenza degli array della generazione precedente . L’architettura scale-out di queste soluzioni consente alle aziende di ridurre al minimo i colli di bottiglia legati all’I/O e indirizzare il crescente numero di workload con SAN abilitate alla tecnologia flash, che consente di ottenere oltre 1,2 milioni di IOPS con meno di due millisecondi di latenza .
-Dell EqualLogic Array Software 7.0 – Dell continua a semplificare la gestione dello storage, accelerando gli sforzi di virtualizzazione dei clienti, facilitando l’amministrazione quotidiana con nuovi controlli di accesso basati su policy e un’interfaccia utente migliorata, disponibile, come tutto il software EqualLogic, senza costi aggiuntivi per clienti con contratti di supporto attivi. Dell semplifica l’adozione delle principali transizioni tecnologiche offrendo, per esempio, una versione software a 64-bit per i nuovi array che si integra senza problemi con una a 32-bit per array meno recenti.
-Dell EqualLogic SAN Headquarters 3.0 – Il software Dell di monitoraggio della SAN fornisce analisi e reportistiche dettagliate, prestazioni robuste e monitoraggio degli eventi su differenti gruppi EqualLogic. La nuova release include il supporto delle feature Array Software 7.0 e i potenziamenti Dell SupportAssist che migliorano l’assistenza al cliente con la creazione automatica di casi di supporto e il nuovo case tracking.
-Dell Fluid File System (FluidFS) v3 su EqualLogic FS7610/7600 – Il più recente file system software di Dell riduce del 48 percento la capacità necessaria per archiviare i comuni dati aziendali, deduplicando e comprimendo i dati ridondanti quando non sono più necessari. FluidFS v3 offre un supporto esteso di protocolli e un numero maggiore di certificazioni di terze parti, accrescendo l’ecosistema di soluzioni supportate specifiche del settore, inclusi importanti vendor di PACS (picture archiving and communications system) in ambiente healthcare.
dell-nuove-soluzioni-storage-e-networking-per-i-da-3.jpgPer il comparto Networking, Dell presenta la nuova soluzione di rete campus per connettere la forza lavoro moderna e gli scenari più moderni, che prevedono una maggiore integrazione multimediale, un aumento della mobility, del BYOD e dell’accesso ai servizi cloud. La generazione Dell Networking W-Series offre la libertà del segnale senza fili e le prestazioni tipiche delle reti cablate:
-i nuovi Dell W-AP224/225 sono i primi access point enterprise in commercio dedicati al protocollo 802.11ac, che consentono ai clienti di implementare punti di accesso wireless Gigabit alle più elevate prestazioni disponibili sul mercato, tre volte superiori di quanto possibile con gli access point 802.11n;
-la tecnologia esclusiva ClientMatch contribuisce ad assicurare prestazioni Wi-Fi prevedibili e una velocità massima di 1,3Gbps;
-gli access point della serie Dell 220 offrono configurazione centralizzata, crittografia dei dati, esecuzione di policy e servizi di rete, oltre a un inoltro del traffico distribuito e centralizzato.

I modelli Dell Networking N-Series comprendono switch da 1 GbE e 10 GbE a basso consumo energetico e dai costi competitivi:
-Il nuovo sistema operativo di classe enterprise ridefinisce la semplicità utilizzando una linea di commando e un’interfaccia utente familiari, rendendo configurazione ed elaborazione identiche in tutte le famiglie di switch Serie N, permettendo configurazioni, gestione e troubleshooting coerenti.
-Offre alta disponibilità e pieno utilizzo della banda con aggregazione dei link multi-chassis e supporto degli aggiornamenti firmware senza mettere offline la rete. -Per una maggiore interoperabilità delle reti multi-vendor, tutti gli switch Serie-N offrono i più recenti protocolli “open standard” e includono la tecnologia per interfacciarsi con i protocolli Cisco.

In aggiunta, i Dell Networking C-Series offrono una base robusta e affidabile, con switch modulari ad elevate prestazioni per ambienti enterprise ed end-user:
-Supportano prontamente unified communication, collaboration e infrastrutture per desktop virtuali per tutta la forza lavoro.
-Mix-and-match facile e pay-as-you-grow con espansione Ethernet e opzioni di implementazione flessibili, per offrire agilità ed efficienza.
In aggiunta, Dell propone OpenManage, una piattaforma ideata per offrire automazione avanzata per ottimizzare infrastruttura e workload. Il sistema permette di alleggerire le costanti pressioni del comparto IT, per ottimizzare l’infrastruttura dei workload più importanti per il business, monitorare e gestire l’hardware. Questo grazie anche ai miglioramenti della tecnologia embedded per la gestione agent-free dei server Dell, iDRAC con Lifecycle Controller, tramite i quali i clienti possono automatizzare l’implementazione e le configurazioni dei server per disponibilità e prestazioni ottimali dei workload.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social