Con Eee Slate B121 Asus gioca un ruolo importante nel mercato tablet Windows 7

Pubblicato il: 20/12/2011
Autore: Daniele Preda

Asus Eee Slate B121 è un tablet per il business che sfrutta il sistema operativo Windows 7 Professional, pensato per semplificare la gestione del flusso dati e degli accessi in realtà aziendali con dominio Microsoft.

Con Eee Slate B121, Asus punta a occupare un segmento di mercato ancora poco "affollato", quello dei tablet per uso professionale. La presentazione di questo tablet è infatti strategica nella visione del produttore, che si è distinto in queasus-eee-slate-b121-il-tablet-aziendale-4.jpgsti ultimi anni come uno dei più innovativi e apprezzati. Come infatti sottolinea Andrea Galbiati, country manager AsusTek Italia, citando dati GFK, Asus ricopre ruoli di primo piano nel nostro paese e può contare su una base di utenze professionali del 45% del proprio giro di affari (circa il 40% è invece relativo ai prodotti consumer). Il produttore è in costante crescita ed è stato riconosciuto come uno dei brand più affidabili, grazie a un limitato numero di rientri di prodotti guasti presso i centri autorizzati. Asus è focalizzata sull'innovazione e dispone di un reparto ricerca e sviluppo che conta circa 3.000 dipendenti. Proprio secondo questa prospettiva, è stato presentato l'Eee Slate B121, un tablet profondamente diverso dai diffusi dispositivi consumer.
Le peculiarità destinate al mondo del lavoro sono molte e, in definitiva, solo il form factor e l'estetica richiamano il concetto di semplice tablet. Lo Slate di Asus è strutturato per inserirsi nella fascia di mercato aziendale e, per farlo, è stato disegnato e concepito secondo parametri diversi.
Il primo aspetto, unico per questo genere, riguarda l'integrazione del sistema operativo Windows 7 Professional, invece di Android o iOS. Questo si traduce in una immediata e più facile integrazione nelle realtà aziendali, dai complessi sistemi corporate, alle società con un personale di alcune decine di unità.
asus-eee-slate-b121-il-tablet-aziendale-2.jpgLa presenza del sistema operativo più diffuso a livello di utilizzo professionale consente di aggregare lo Slate al dominio della propria struttura, coordinando permission e accessi secondo il consolidato sistema di gestione Microsoft Active Directory. Per l'amministratore IT, questo significa poter gestire il tablet come una qualsiasi altra macchina notebook o desktop, facilitando di molto il controllo degli accessi e, parallelamente, mantenendo elevata la sicurezza della rete. Non sarà infatti necessario modificare o creare policy ad hoc per poter usare dispositivi con ambienti operativi disomogenei, evitando inoltre sprechi di tempi e costose riconfigurazioni di router, proxy e firewall aziendali. Non solo, un ambiente condiviso e molto diffuso come Windows assicura un'ampia compatibilità con i programmi già in uso, oltre a essere una garanzia di funzionamento per qualsiasi tipo di software utile per la produttività aziendale e personale. L'adozione di Windows, come piattaforma, in abbinamento alla potenza offerta e alla semplicità di inserimento dei dati e delle informazioni, trasformano l'Eee Slate B121 in una solida e concreta base per i lavoratori che operano stabilmente in azienda, ma anche per chi svolge attività itineranti, come rappresentanti e distributori di prodotto, per esempio.  

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota