Tecnet Dati gestisce la complessità dei dati con CA Erwin 8.2

Pubblicato il: 21/03/2012
Autore: Barbara Torresani

La società di formazione e consulenza IT di Torino, partner gold di CA Technologies sulla tecnologia CA Erwin, con il supporto del vendor svela le caratteristiche principali del prodotto di Data Modelling, che si pone come elemento abilitante una strategia di Data Management.

Oggi le aziende si trovano di fronte a una duplice sfida: quella di avere troppi dati da gestire e nello stesso tempo troppo poco tempo a disposizione per farlo. Sono due fenomeni strettamente correlati: da una parte infatti si assiste al proliferare e crescere dei dati e alla diversicazione dei database; dall'altra si fanno sempre più forti i vincoli di "fare di più con meno", di ottimizzare le risorse e di farlo in velocità. Da qui la necessità di dotarsi di strumenti di gestione e modellazione dei dati.
CA Erwin è il prodotto di CA Technologies che risponde a tali caratteristiche; conta circa 70 mila clienti attivi nel mondo, qualche centinaio (circa 300) in Italia, migliaia di utenti e detiene una quota di mercato pari a circa il 60%.
Tecnet Dati, società di consulenza e formazione IT di Torino, unico partner Gold della tecnologia, proprio in relazione al ruolo che riveste, nei giorni scorsi ha voluto chiamare a raccolta circa 30 clienti nella suggestiva cornice della Terrazza Martini di Milano a cui spiegare le peculiarità della nuova release 8.2 del prodotto e presentare case history di successo.
"Erwin 8.2 è il prodotto 'industry leading' per gestire dati complessi in un'ottica di qualità", ha dichiarato Tim GoodwinSenior Director, Recovery Management and Data Modeling, Emea di CA Technologies, presente all'evento.
tecnet-dati-gestisce-la-complessita-dei-dati-con-c-1.jpg

Gianpaolo Sticotti
, Channel Sales Manager – Ca Recovery Management & Data Modeling Business Unit in Italia, ha spiegato le caratteristiche distintive della piattaforma: "E' un prodotto versatile e completo per il data modeling che coordina database, tool di business intelligence, analisi dei dati, fogli elettronici in un'unica piattaforma".
Conoscenza, significato e consistenza dei dati sono le tre aree di operatività del prodotto: Erwin  rappresenta i dati in forma grafica; ne capisce il significato, riconoscendo le regole di business che vi stanno dietro e supporta la realizzazione di modelli di dati in tutta l'organizzazione.
Negli ultimi anni CA Technologies  ha ripreso a investire in modo vigoroso su questo prodotto e se la versione 8.0, presentata solo un anno fa, si è focalizzata sulla revisione del front-end, e la 8.1 ha esteso alcune funzionalità, la versione 8.2, di recente lancio, introduce nuove e significative funzionalità di Enteprise Data Modelling.
In particolare, sono quattro gli ambiti su cui ha lavorato il vendor:
- Active Model Templet, per favorire la standardizzazione e la produttività, orientandosi al concetto di "riuso";
- il nuovo modulo Web Portal, base per il cloud, che dal punto di vista funzionale consente di: pubblicare in maniera controllata i modelli su piattaforma Web; effettuare ricerche stile Internet con un'unica interfaccia per gli utenti tecnici e business; reporting; broswing & drill down su meta dati. Non richiede nessuna installazione client ed è disponibile in due edizioni: Standard (1-50 utenti); Enterprise (oltre 25 utenti);
- il supporto per Microsoft Sql Azure per effettuare il Data Modeling anche per le strutture di dati che saranno soggette al Data as a service (Daas), il modello dei dati che diventa servizio e Sql Azure è un prodotto abilitante il passaggio al cloud;
licenze concorrenti per la flessibilità operativa. E' questa una novità relativa al licensing. Già nella versione 8.0 è cambiato il licensing che non risulta più basato su utente ma su workstation e nella 8.2 si è introdotto il concetto di versioni concorrenti in ambiente enterprise (Community Edition, Navigator Edition, Standard Edition, Workgroup). In questo caso nessun file di licenza è installato sulla workstation; possono essere installate licenze server addizionali e il software può essere installato su qualsiasi server fisico e virtuale. Le licenze concorrenti possono coesistere con le licenze tradizionali. CA non forza l'utente a un determinato rapporto; i clienti ridurranno il numero di utenti stand alone al crescere delle stazioni concorrenti. 

 [tit:Il partner dei partner specializzato su Erwin]
Tecnet Dati, come ha raccontato Renato Comes, Sales & Marketing Manager, è una società di consulenza e formazione IT fondata nel 1988 a Torino, che opera in un contesto internazionale sia per relazione in essere con CA Technologies sia per il backgroud delle singole persone che la costituiscono.
tecnet-dati-gestisce-la-complessita-dei-dati-con-c-3.jpg
Tra i clienti vanta grandi nomi del settore finance - solo per citarne alcuni IntesaSanPaolo, Unicredit, Generali, Reale Mutua - ma anche nomi in altri settori come Fiat Auto, Datasiel, Csi Piemonte, Istat.
Negli anni ha maturato forti competenze in ambito formativo e metodologico che le permettono di effettuare training ed erogare certificazioni nell'ambito IT che si spingono fino al project management. "La formazione non è un vuoto a perdere; insieme alla riqualificazione deve essere il motore del cambiamento. Non può essere però una formazione solo di prodotto, ma deve essere calata nell'organizzazione aziendale. Le fasi successive sono la consulenza e il coaching per arrivare fino allo sviluppo di progetti", ha enfatizzato Comes.  
Tecnet Dati ha stabilito negli anni solidi rapporti di partnership: "Crediamo nell'impresa a rete.  Con CA Technologies è scattata l'intesa tra persone che si sono trovate al posto giusto nel momento giusto. Stiamo facendo un percorso insieme che è iniziato circa due anni fa," ha affermato Comes. Che ha proseguito: "Siamo il partner dei partner di CA Technologies per quanto riguarda la tecnologia Erwin, non vogliamo che si creino conflitti. Vogliamo supportare i partner nel rispetto ognuno delle proprie competenze. E alle aziende ci presentiamo come partner di riferimento sia per seguire l'evoluzione dei sistemi secondo i nuovi paradgmi tecnologici e di business quali web 2.0, mobile e cloud computing sia per affrontare in chiave moderna i temi tradizionali dell'IT, quali analisi dei processi, gestione dei requisiti, testing".
Comes è poi entrato nel dettaglio della tecnologia su cui Tecnet Dati ha sviluppato forti competenze per spingersi fino al tema della modellazione dei dati: "Erwin non è solo un prodotto stand alone è molto di più; è fattore abilitante di una strategia di data management. Il data management sta tornando di moda; cloud o meno, infatti, bisogna ritornare a modellare e a documentare le strutture dati con metodo e rigore." E proprio su rigore e qualità che occorre porre l'accento: "Prendere decisioni su dati incerti è sciagurato", ha concluso. 

[tit:Csi Piemonte utilizza Erwin]
Tecnet Dati ha portato come testiomonial Csi Piemonte che ha presentato il progetto Opsa Alcatraosservatorio per la promozione della salute, in cui Erwin è stato utilizzato per la progettazione e lo sviluppo del database. Come ha spiegato Nathalie Couè, responsabile del progetto, Csi - Consorzio per il Sistema Informativo che raggruppa 90 enti consorziati per offrire servizi informatici al pubblico -  ha sviluppato la parte informatica del 4° programma di cooperazione transfrontaliero lungo il confine tra Francia e Italia (coinvolte quattro regioni di cui due italiane - Liguria e Piemonte - e due francesi), focalizzato sul miglioramento della qualità della vita dei cittadini sull'asse di sviluppo dei servizi sanitari e sociosanitari.
L'idea alla base del progetto era quella di sviluppare una piattaforma informativa di accesso e interscambio per promuovere la salute. A tal fine è stato creato il sito bilingue www.opsa.eu, con contenuti relativi alla salute.
In questo disegno Csi Piemonte e Tecnet Dati si sono trovati di fronte a banche dati distribuite, strutture dati differenti (con difficoltà anche legate alle lingue utilizzate); un know-how di due nazioni che mediante l'utilizzo di Erwin è stato fatto confluire in un'unica piattaforma database (mySql), che oggi viene alimentata in modo costante e continuo. E' stato fatta un'operazione di tipo buttom up di ri-engeenering delle piattaforme database, una alla volta, con risoluzione di tutti i problemi semantici e generazione di tutto il mapping dell'Etl.
"Erwin si è rilevato un fattore abilitante per risolvere la complessità e rendere meno granulare lo schema logico finale", ha dichiarato Nathalie Couè.  

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social