Sirmi, mercato IT negativo anche nel primo trimestre 2012

Pubblicato il: 07/05/2012
Autore: Redazione ChannelCity

Saldo negativo generalizzato per tutte le macro componenti del mercato IT. Si salvano solo i tablet, i notebook professionali e le workstation-pc. Segnale negativo anche per il mercato server.

L'analista di mercato Sirmi ha rilasciato i dati relativi all'andamento del mercato italiano della Digital Technology del primo trimestre 2012.
Nel primo trimestre il Mercato dei Client evidenzia, rispetto al corrispondente trimestre del 2011, un calo complessivo sia in termini di fatturato totale (-3,2%), sia in termini di unità vendute (-12,9%).
Ciò è legato al leggero aumento del prezzo medio dei prodotti, dovuto quasi esclusivamente ai tablet, il cui prezzo medio è significativamente più alto rispetto al resto dei prodotti.
Di seguito una tabella riassuntiva con i risultati dello studio relativo agli specifici comparti Client e Server:
sirmi-presenta-i-dati-sul-mercato-client-e-server-1.jpg
Quasi tutte le categorie di prodotto subiscono un calo sostanziale, con la peggiore performance registrata dai netbook, che decrescono del 73% circa sia in termini di valore sia di volumi. I netbook rappresentano una tipologia di prodotto in fase di uscita dal mercato. E' da presumere al contempo un progressivo incremento degli ultrabook, oggi ancora compresi all'interno dei notebook, in quanto caratterizzati ancora da quantità modeste.
Registrano un calo a doppia cifra anche i desktop sia rrofessionali che consumer (-14,1% in termini di fatturato e -18,2% in termini di unità consegnate) e i thin client (-18,8% in fatturato e volumi di vendita).
Anche i notebook hanno registrato nel primo quarter 2012 un andamento negativo, con un calo del 5,6% e del 9,6% rispettivamente in termini di fatturato e unità vendute. Si evidenzia ancora in questa categoria di prodotto la contrapposizione tra l'andamento positivo dei notebook professionali (+3,9%) e quello negativo della categoria Consumer (-16,6%), in termini di fatturato.
In controtendenza, con andamento positivo nell'ordine di oltre il 100%, i tablet che consolidano e confermano il trend di forte crescita, riaffermandosi come la vera novità del mercato. Le unità vendute nel primo trimestre dell'anno sono pari a 302mila, il che contribuisce ad un volume complessivo di 1.850mila unità, dal momento della loro introduzione sul mercato.
Infine, le Pc Workstation registrano un incremento del 20% circa sia in termini sia di fatturato che di volumi, a testimonianza della difficoltà della nostra Industria e delle tematiche tipicamente legate al Cad, Cam e Cim.
sirmi-presenta-i-dati-sul-mercato-client-e-server-2.jpg
Su tutta la componente Sistemi si registra un ulteriore decremento del fatturato dei Vendor. I Server Industry standard fanno registrare un andamento analogo a quello dei Pc desktop, mentre il taglio dei budget IT, le incertezze economiche e il procrastinare di nuovi progetti IT è all'origine del preoccupante decremento dei Server basati su altre tecnologie, con particolare riferimento ai Sistemi Risc.
In base alle stime Sirmi, è da prevedere che anche su tutto il 2012 il consuntivo sarà negativo, anche se in misura presumibilmente più mite rispetto ai risultati del primo trimestre, in cui convergono alcuni elementi particolarmente critici, fra cui la mancanza di bid significativi da parte delle prime 100 Aziende/Gruppi Clienti Finali e la situazione congiunturale estremamente critica.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social