Ca Technologies, il nuovo Global Partner Program supporta i partner nell'erogazione di servizi per il business

Pubblicato il: 22/05/2012
Autore: Barbara Torresani

Brunello Giordano, direttore delle Alleanze di CA Technologies Italia, spiega il nuovo CA Global Partner Program partito lo scorso aprile e le iniziative studiate per i parter. A partire dal prossimo evento "CA Day" in programma il 29 e 31 maggio rispettivamente a Milano e Roma.

La trasformazione dell'IT verso nuovi modelli e paradigmi di business coinvolge inevitabilmente tutti gli attori del mercato: vendor, clienti e partner. Proprio dando ascolto alle esigenze di questi ultimi che CA Technologies ha messo a punto un nuovo Global Partner Program, lanciato lo scorso aprile nel mondo e oggi operativo anche in Italia, al fine di indirizzare al meglio il modello dell'IT business service centrica su cui poggia oggi la strategia aziendale.
"La principale richiesta sollevata dai partner è stata quella di semplificare la modalità di relazione con noi; desideravano un programma semplificato che rispondesse ai differenti modelli di business e che aderisse meglio alle mutate esigenze dei clienti", spiega Brunello Giordano, Direttore delle Alleanze di Ca Technologies Italia che prosegue: "I clienti chiedono ai partner che gli manutengono l'IT di aiutarli a sviluppare più facilmente nuovi servizi sfruttando il patrimonio IT esistente oppure lanciando nuovi servizi che rispondono ai nuovi modelli di business. I vendor e i partner devono quindi aiutare le imprese a passare dalla semplice gestione e manutenzione dell'infrastruttura informatica all'erogazione di servizi IT innovativi a supporto del business. Il nuovo CA Global Partner Program si basa sul piano industriale dei partner e si focalizza sui processi per sviluppare e accelerare la filiera commerciale e concludere più vendite".
ca-technologies-lancia-il-nuovo-partner-program-su-2.jpgIn termini di semplificazione, CA Technologies sostituisce al precedente Partner Framework  Agreement (Pfe), che si declinava in tre programmi paralleli - Solution provider, Alleanze e gli Msp (Managed Service provider) - l'attuale CA Global Partner Program. "Il principio da cui parte il nuovo programma è che il partner deve fare business e creare valore per i propri clienti e non deve necessariamente essere focalizzato su un prodotto e su un'offerta specifica. L'attenzione del partner deve andare al mercato e ai clienti, non tanto alla modalità di vendita e al prodotto in sé", enfatizza Giordano.
Gli attuali partner di CA Technologies verranno assimilati con la qualifica di ‘Member' nel nuovo CA Global Partner Program e potranno iscriversi sul nuovo sito MyCA Partner Portal, che contiene le ultime novità in materia di strumenti di vendita, proposte formative e supporto marketing. "Non si tratta di un semplice rebranding ma in realtà è un cambio di sostanza. Un partner nuovo che si registra nel nostro portale entra direttamente nella community dei nostri partner come Member e può  intraprendere con noi un percorso per diventare Advanced (il vecchio Gold) e Premier (l'ex Platinum) con obiettivi di fatturato e servizi differenti. Il fatto che un partner Member possa entrare nell'ecosistema dei partner e possa da subito accedere ad alcuni servizi è un passo molto importante".
I contenuti del sito dipendono dal livello d'inquadramento del partner iscritto nel programma e dalla strategia per il go-to-market. Ai partner Premier e Advanced sono riservati benefici extra, quali un supporto alle vendite dedicato, risorse abilitanti, account management assegnato e fondi per lo sviluppo del mercato e del giro d'affari.
A partire da questo maggio, inoltre, i partner iscritti avranno a disposizione la nuova versione potenziata del Global Service Center tramite Live Chat nel MyCA Partner Portal, dove potranno trovare risposta a eventuali domande sul programma e condividere le best practice. "Con questo servizio anche i partner Member possono entrare in contatto con CA a livello internazionale ancora prima di entrare in contatto la filiale locale; il servizio infatti cerca di dare risposte in tempo reale al partner che ne fa richiesta. All''interno del portale, inoltre, CA ha inserito un set di training gratuiti". 

[tit:Tre direttrici e CA Partner Day]
Più in dettagio, il programma in questione si basa su tre pilastri un'offerta di soluzioni end-to-end di pianificazione, gestione e security per ambienti eterogenei ibridi; l'incentivazione alla crescita del business, che prevede un piano personalizzato per agevolare lo sviluppo di conoscenze relative alle soluzioni CA Technologies; l'orientamento verso il cloud computing, attraverso lo sviluppo di soluzioni basate proposizione d'offerta di ciascun partner a cui si affiancano strumenti di marketing, vendita e risorse tecniche.
CA Technologies con il nuovo programma pone forte enfasi sul concetto di soluzione, costuita da una serie di servizi con cui il partner si propone ai propri clienti in modo diverso. "Il partner diventa abilitatore di queste soluzioni, costuite dai prodotti e dalle personalizzazioni dei partner ritagliati sulle specifiche esigenze dei clienti. Con il nuovo programma i partner saranno facilitati nell'accelerare, trasformare, e mettere in sicurezza l'IT nella fasi del ciclo vitale dei servizi di business – ideazione, modellazione, assicurazione e sicurezza -  e tenderanno ad assumere un ruolo sempre più rilevante e incisivo", sottolinea Brunello Giordano.
L'agnosticità dalle piattaforme sia hardware che software inoltre rende l'offerta di CA Technologies maggiormente attrattiva agli occhi dei partner nei confronti del cliente.
Per consentire ai partner con cui CA Technologies già lavora da tempo di comprendere le linee guida del nuovo programma e spiegare ai nuovi partner il nuovo approccio societario all'IT denominato Business Services Innovation, CA Technologies ha organizzato una serie di appuntamenti.
I prossimi 29 e 31 maggio a Milano e Roma il calendario prevede "CA Partner Day 2012", un evento formativo e informativo rivolto ai partner per aggiornarli sull'intera offerta societaria e sui nuovi programmi di canale. L'intera offerta, arricchita di recente grazie ad acquisizioni soprattutto in ambito cloud, virtualizzazione e sicurezza, sarà presentata ai partecipanti durante la sessione plenaria e in sette sessioni parallele di approfondimento su temi e prodotti specifici - Cloud e Mobile Security, Application Lifecycle Optimization, Cloud "chiavi in mano", Qualità dei servizi erogati, Service Management in SaaS, Governance/Project & Portfolio Management, Data Management.
"Con i partner esistenti siamo già partiti a lavorare nell'ottica del nuovo programma; a quelli nuovi presentiamo il nuovo programma e mostriamo loro effettivamente le soluzioni che vorremmo proporre insieme sul mercato", afferma Giordano.
Per i mesi di giugno e luglio è invece in programma una fase di formazione tecnica più marcata, CA Academy, rivolta solo alle imprese che decideranno di collaborare in partnership con la società.
"Sarà un mix di formazione on line, demo live, ... Vogliamo potenziare il know-how sulle nuove tecnologie che CA Technologies ha acquisito negli anni (per es. Itko, Applogic, Nimsoft, ...) su cui c'è molto interesse. Dobbiamo promuovere e spiegare meglio le nuove le nuove proposizioni che insieme all'offerta tradizionale societaria permettono di offrire soluzioni per orcherstrare e sfruttare in modo più efficace le risorse It eterogenee presenti all'interno delle aziende, per gestire e automatizzare in modo più rapido ed efficiente l'infrastruttura e le applicazioni a supporto delle linee di business", conclude Giordano.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social