V-Valley, con V-Truck porta la tecnologia Ibm a casa dei rivenditori

Pubblicato il: 31/10/2012
Autore: Barbara Torresani

A un anno dall’accordo di distribuzione dell’offerta hardware Ibm, il distributore a valore aggiunto presenta un demo center mobile che permette ai rivenditori di avere a disposizione presso la propria sede le tecnologie Ibm più innovative per testarle, fare formazione e utilizzarle per mostrare le proprie applicazioni ai clienti.

Toccare con mano le tecnologie moderne a casa propria: è la finalità del nuovo progetto V-Truck di V-Valley, distributore a valore aggiunto, che vuole portare la tecnologia Ibm direttamente a casa dei propri rivenditori lungo tutto il territorio italiano.
Un demo center mobile sviluppato con l’idea di aiutare i rivenditori a generare nuovo business, popolato dalle più recenti e innovative tecnologie Ibm - i sistemi PureSystems.
Il progetto, partito in questi giorni, è stato presentato dai manager del Gruppo Esprinet e Ibm presso l'Ibm Forum di Milano.
v-valley-con-v-truck-porta-la-tecnologia-ibm-in-gi-4.jpg

Alessandro Cattani, amministratore delegato del Gruppo Esprinet
– di cui V-Valley è una società controllata al 100% – introduce i razionali del progetto facendo un'ampia disamina della situazione del mercato.
“Stiamo vivendo tempi di rivoluzione e non di evoluzione. Le rivoluzioni, inevitabilmente spaventano e destano preoccupazione, ma sono momenti in cui si seminano semi di un nuovo ordinev-valley-con-v-truck-porta-la-tecnologia-ibm-a-cas-1.jpg e e di una nuova stabilità. E’ il mercato che impone i cambiamenti: si assiste a un processo di concentrazione del mercato, cambiano le regole del gioco e occorre giocare la partita. E’ più saggio provare a investire per non essere investiti. Il Gruppo Esprinet ha colto la sfida del cambiamento cercando di convertire le  paure e le minacce in opportunità”.Sono parecchi gli investimenti effettuati dal Gruppo negli ultimi anni. Il primo, come racconta Cattani, è stato un investimento mentale:L'epoca della centralità del client è finita. Oggi come community business dobbiamo riscoprire la centralità del data center. Da qui come distributore il grosso cambio è stato quello di passare a Esprinet come distributore a volume per il client e V-Valley per le tecnologie a valore”.
Il Gruppo ha poi scelto di optare per il paradigma emergente del cloud computing sempre per la centralità assunta dal data center con l'investimento in Assocloud, in cui la partnership con Ibm è centrale. “Il ruolo del distributore non può essere di chi reagisce ma deve necessariamente agire fattivamente”.
Oggi è il momento di un ulteriore step. “Il progetto V-Truck è un cambiamento che passa dall’idea di rappresentare non solo uno strumento a supporto delle attività di post vendita ma di porsi come strumento attivo per aiutare i rivenditori a vendere le tecnologie sull’utente finale”. E conclude: “Oggi il Gruppo Esprinet vuole avere un ruolo nuovo di distributore che agisce insieme ai propri partner per entrare in questa rivoluzione economica e sociale che sta attraversando il nostro mondo”.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota