Siportal punta sul WiMax e sulla crescita del canale

Pubblicato il: 05/11/2012
Autore: Lorenza Peschiera

L'azienda, che ha potenziato le proprie infrastrutture e si è aperta a nuove fasce di mercato, ha reso disponibile un'offerta basata su tecnologia WiMax e vuole ampliare il numero dei propri partner per accrescere la propria presenza sul territorio nazionale.

Il 2012 è stato un anno vincente per Siportal. L’azienda, operatore telefonico con sede a Lentini (Sr), attivo a livello nazionale, ha potenziato notevolmente le proprie infrastrutture e si è aperta a nuove fasce di mercato, grazie allo sviluppo di soluzioni che hanno visto come protagoniste la tecnologia cloud, la fibra ottica e il WiFi.
Per continuare a essere competitiva sul mercato italiano e fornire connettività anche ad aree ancora colpite dal Digital Divide, la società ha deciso di rendere disponibile su scala nazionale un’offerta basata su tecnologia WiMax (IEEE 802.16) che viaggia su bande di frequenza non licenziate, che vanno da 5.47 ai 5.725 GHz. Gli apparati AirSpan sono in grado di rimodulare le frequenze, nel caso in cui dovessero verificarsi interferenze qualora contemporaneamente utilizzate nella stessa area da parte di due o più operatori, e garantire una maggiore velocità e qualità della connessione Internet.
siportal-1.jpgI clienti Siportal avranno una Cpe (Customer promise equipment, antenna con incorporato un apparato elettronico dotato di una radio e di un router) per sfruttare al meglio questo tipo di servizio.   
“Entro il 2014 vorremmo attivare 100 nuovi punti su cui essere presenti, con le soluzioni WiMax, sul territorio”, ci ha spiegato Francesco Saluta, amministratore unico di Siportal (nella foto). Ogni area territoriale sarà presieduta da un partner driver, partner che conosce il territorio in modo specifico e che sarà il referente per la sua area di riferimento.
Oggi Siportal è particolarmente attiva in aree quali Lombardia, Toscana e Veneto. “Abbiamo una presenza forte anche in Sicilia, la nostra regione perché è importante essere forti anche nella nostra terra”, ha dichiarato Francesco Saluta. La ricerca di nuovi partner, però, è indirizzata a tutta l’Italia.
Storicamente l’azienda  lavora con circa 600 partner sul territorio, 250 partner sono in media attivi con servizi nell’arco del trimestre.  
L’importanza del canale nell’approcciare i clienti è stata sottolineata anche nel corso del XIV Siportal Partners’ Forum, organizzato nello scorso ottobre a Smau.
“Siamo alla ricerca di partner in grado di essere consulenti per i clienti, che non facciano solo i rivenditori”, ha detto Stefano Saluta, direttore commerciale di Siportal, in occasione dell’evento.
“Cerchiamo consulenti capaci di guardare anche al di sotto della superficie, non solo alla punta dell’iceberg”.
In cambio di tutto questo, l’azienda propone ai propri partner marginalità interessanti. “Ai rivenditori ci piace dire che ‘voi siete i referenti sui clienti, noi facciamo da traino, ma il cliente è vostro, voi continuerete a guadagnare finché il cliente utilizzerà Siportal’”, ha aggiunto Stefano Saluta.
[tit: Soluzioni connettività e voce per diverse esigenze]
Ecco una breve sintesi delle soluzioni connettività e voce proposte al momento da Siportal. L’offerta SiCloud comprende Centralino Virtuale, che permette di abilitare servizi come Call Forward, Identificazione delle chiamate entranti, blocco identificativo del chiamante, un numero geografico per ciascun interno e uno storico del traffico telefonico entrante e uscente, direttamente sulla rete intelligente di Siportal, accessibile da qualsiasi dispositivo che disponga di una connessione Internet.
VoiceMail, invece, è una segreteria telefonica virtuale che può essere attivata e consultabile sui numeri telefonici rilasciati da Siportal. Quando è rilasciato un messaggio al numero telefonico, una e-mail è recapitata all’indirizzo di posta del cliente con un allegato audio. Chiamando un numero verde e inserendo un pin personale è possibile ascoltare i messaggi,archiviarli e cancellarli.
Nell’offerta SiWi-Fi rientra SiWi-Fi Hotspot, che prevede una modalità di abilitazione dell’utente automatica. Non appena è rilevata la copertura del segnale Hotspot Siportal, si entrerà in un portale di benvenuto personalizzato con la comunicazione e i loghi del gestore. L’utente, al termine della registrazione, sarà abilitato a navigare gratuitamente con i profili previsti dall’offerta.
SiWi-Fi Hotspot Plus propone all’utente un periodo di accesso Internet quotidiano, per navigare in un arco di tempo limitato senza costi aggiuntivi. Dopo questo periodo di tempo, sarà necessario acquistare profili di navigazione che consentiranno di usufruire ancora del servizio Internet.
SiWi-Fi per il Digital Divide, prevede un’offerta Internet a larga banda ‘tradizionale’, con un profilo di navigazione flat, dove il cliente paga solo un canone mensile senza ulteriori costi legati alla navigazione. Per soddisfare le richieste della clientela stagionale sono previsti invece servizi con profili di durata mensile e trimestrale, e navigazione flat e servizi di analoga durata con profili di traffico semiflat.
Il servizio Siadsl Fibra garantisce connettività alle sedi del cliente finale tramite la creazione di reti virtuali private finalizzate al trasporto di traffico IP che parte dalla sede del cliente per arrivare al nodo della rete di Siportal che eroga il servizio di accesso a Internet.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social