Mobotix, la telecamera FlexMount S14 tra i prodotti di punta

Pubblicato il: 03/12/2012
Autore: Lorenza Peschiera

Dalle dimensioni molto ridotte, questa soluzione è stata studiata per l'ambiente domotico. Il vendor, che ha presenziato all'evento presso gli stand di quattro dei propri distributori, ha da qualche tempo un nuovo partner program, il Mobotix Global Partner Network, per distributori, rivenditori, installatori e system integrator che lavorano con Mobotix.

È la telecamera FlexMount S14, dalle dimensioni estremamente ridotte, una delle soluzioni di punta con cui Mobotix si è presentata a Sicurezza 2012. Questa soluzione, pensata per l’ambiente domotico,  si caratterizza per  le unità obiettivo di dimensioni piccolissime e per l’impatto operativo minimo.  Questa telecamera permette di collegare all'alloggiamento fino a due moduli ottici impiegando cavi di collegamento di 2 metri ciascuno. È possibile scegliere tra un modulo emisferico, a 90° e un modulo giorno o notte.
L'alloggiamento piatto con supporto di memorizzazione Flash integrato e tutti i collegamenti esterni (Ethernet, MiniUSB, MxBus) possono essere montati a parete o a soffitto in modo discreto e protetto: nell'ambiente saranno visibili soltanto le unità obiettivo racchiusenel relativo alloggiamento ultra compatto. L'altra novità introdotta dalla telecamera S14 è la possibilità di installare contemporaneamente due moduli ottici emisferici. Con questa configurazione è possibile sorvegliare con un'unica telecamera S14 in modo completo ambienti adiacenti o sovrapposti.
mobotix-a-sicurezza-2012-in-sinergia-con-i-distrib-1.jpg“I punti di forza di questa soluzione – ci ha spiegato Alberto Vasta, business development manager per l’Italia di Mobotix, da noi incontrato in occasione di Sicurezza 2012 – sono costituiti dalla possibilità di risparmiare in termini di costi, dalla possibilità di monitorare, con un unico apparato, l’ambiente in cui è installata”.
A questa telecamera sono collegate due applicazioni software nuove, di video analisi, che consentono di monitorare quante persone entrano o escono da un ambiente, in quale direzione si muovono. In arrivo sono anche nuovi applicativi software che ampliano le possibilità di  videosorveglianza in mobilità, installabili su tablet, iPhone, iPad, Android.
“Prodotti di questo genere sono molto apprezzati sul mercato”, ha detto Vasta. “Mobotix in questo momento si sta focalizzando sulla domotica, sulla piccola, media e grande distribuzione, su quanto riguarda la mobilità intesa come autobus, treni, metropolitane; una telecamera come la S14 è adatta anche a questo settore”.
[tit: A Sicurezza 2012 in sinergia con i distributori]
Quest’anno Mobotix non si è presentata con un proprio stand all’evento Sicurezza; dal momento che c’erano ben quattro dei sei distributori, l’azienda ha partecipato come ospite dei loro stand. Allnet Italia, Sidin, Sice, R. Pierre Digital sono i quattro distributori presenti. Presto lo stand di ciascuno di essi, l’azienda ha partecipato con soluzioni differenti, in base alle caratteristiche e specializzazioni di ciascun distributore. Anche Nextmedia e C&D Elettronica, i due distributori non  presenti in fiera, sono strategici per il vendor.   
“Di recente abbiamo lanciato il Mobotix Global Partner Network, il nostro partner program”, ha spiegato Vasta. Questo programma è stato studiato per i distributori, i rivenditori, gli installatori, i system integrator che lavorano con Mobotix. Per loro ci sono condizioni di acquisto interessanti, servizi integrati, iniziative di marketing e attività di formazione.
“Diamo molta importanza alle competenze tecniche”, ha aggiunto Vasta. “Per questo prevediamo percorsi di formazione, in tre sessioni, su quattro giornate, che hanno l’obiettivo di dare a installatori e rivenditori le competenze tecniche necessarie sulle nostre telecamere.     
Le nostre iniziative non sono focalizzate su un unico distributore, ma sono ben ripartite con tutti i distributori. Il legame con il distributore è uno strumento molto importante per noi, i distributori non sono semplici box moover ma sono stati tutti scelti per le loro attività e valore, in termini di supporto tecnico, corsi, attività commerciali, supporto commerciale.
Mobotix collabora attivamente con i distributori e con i rivenditori, per approcciare meglio gli utenti finali e spiegare loro la tecnologia. Siamo molto legati ai nostri distributori, la nostra è un’attività congiunta con la loro, volta all’integrazione tra i nostri prodotti e quelli dei vendor da loro distribuiti”.
Sul versante della formazione, Mobotix ha già preparato un calendario con le attività di training previste fino a maggio 2013. I corsi si svolgeranno a Milano, Bologna e Roma; con molta probabilità nel nuovo anno sarà inserita anche una nuova città.    
Dal mese scorso, Mobotix ha aggiunto una risorsa in più, che si occuperà di progetti di project engineering; su questo argomento è previsto un nuovo percorso di formazione.
Ma per concludere, quali sono le novità che Mobotix ha in cantiere per i prossimi mesi ?
“Siamo in una fase molto interessante”, ha precisato Vasta. “Il partner program è appena partito, come una nuova struttura commerciale e tecnica. Svolgeremo attività di promozione ad hoc, sugli utenti finali, con nuovi progetti e prodotti e sono previste nuove iniziative commerciali per i  rivenditori, gli installatori, i distributori. Vogliamo far  capire che Mobotix è un prodotto complesso, ma questa complessità ha come risultato  applicazioni che vanno oltre il tradizionale concetto di videosorveglianza”.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota