Fujitsu ScanSnap iX500, integrato e versatile

Pubblicato il: 17/01/2013
Autore: Daniele Preda

Lo scanner Fujitsu ScanSnap iX500 offre elevate velocità di scansione ma i suoi punti di forza sono rappresentati dalla semplicità d’uso e dall’ottima integrazione con gli ambienti di lavoro misti.

PFU Imaging Solutions ha recentemente annunciato lo scanner professionale ScanSnap iX500, destinato agli uffici e a tutte le realtà specifiche dove è indispensabile un’elevata velocità e un’integrazione completa con le esigenze del business.
Come già abbiamo segnalato, questa versione vanta una velocità di 25 ppm ed è in grado di acquisire immagini in modalità duplex, scansionando entrambi i lati del foglio in un solo passaggio. Il formato è compatto e consente facili spostamenti in casi di necessità, le finiture sono curate, mentre la colorazione è ora nera, diversamente dai modelli precedenti.
La presentazione alla stampa italiana ha messo in rilievo l’effettiva facilità di gestione e installazione dello scanner, i veri assi nella manica dello ScanSnap iX500.
fujitsu-scansnap-ix500-integrato-e-versatile-5.jpgDall'alto: ScanSnap iX500, S1300i e S1100Sofie Dheedene, ScanSnap Product Manager EMEA PFU Imaging Solutions, e Maurizio Barondi, Marketing & Communication Manager PFU Imaging Solutions, hanno delineato i vantaggi di questa soluzione, capace di adattarsi ai differenti contesti professionali e di integrarsi anche nei contesti verticali più specifici.  

[tit:Versatilità per le aziende]La facilità d’uso costituisce uno dei capisaldi di questa nuova generazione di scanner che, per garantire una maggiore integrazione, sono stati dotati di interfacce ancora più veloci e versatili rispetto al passato. ScanSnap iX500 vanta ora un bus di comunicazione diretto con il PC di tipo USB 3.0, ben 10 volte più veloce del predecessore USB 2.0 e ideale per sostenere l’elevato carico prodotto dalla scansione continua.
fujitsu-scansnap-ix500-integrato-e-versatile-1.jpgQuesto modello comprende inoltre un sistema di comunicazione wireless che consente, tramite una infrastruttura esistente, lo scambio dati con soluzioni mobile, come smartphone e tablet a base Android e iOS.
iX500 è dunque uno scanner desktop compatto, che si affianca alla soluzione S1300i e al modello S1100 per i professionisti in movimento. Pur trattandosi di uno strumento per l’ufficio e la scrivania, l’adozione del sistema di comunicazione senza fili semplifica l’adozione anche nelle realtà più complesse e laddove siano presenti sistemi misti. Questo scanner è infatti pienamente compatibile con Windows e Mac OS ed è corredato da un completo pacchetto per entrambe le soluzioni. Fujitsu si avvicina ulteriormente al mercato Apple, in crescita costante, senza dimenticare l’ampia base installata Microsoft.
Al contempo, le funzionalità per dispositivi portatili contestualizzano l’uso di uno scanner anche per i molti mobile workers che collaborano con l’azienda e per chi, ormai, utilizza solamente questo tipo di device.
fujitsu-scansnap-ix500-integrato-e-versatile-6.jpgA livello costruttivo segnaliamo una modifica che riguarda il sistema di cattura della carta e che facilita il riconoscimento di documenti di formato e spessore diverso. Al posto delle convenzionali mollette e del pad in gomma, utili per separare i fogli, Fujitsu ha ora introdotto specifici rulli per la ricezione della pagina. I Pick Rollers e i Brake Rolles sono stati ideati per rendere più fluido il passaggio della carta, trattenendo le pagine in attesa di scansione e separando la prima pagina che deve essere letta dalle altre.
Il meccanismo ha una durata prevista prima della sostituzione di circa 200mila fogli, analoga a quella dei modelli di fascia superiore. Il sistema garantisce una facile lettura di documenti molto spessi e di carte plastiche. Secondo il produttore il Duty cycle si attesta tra le 500 e le 1.000 pagine al giorno, un valore decisamente elevato e capace di soddisfare le esigenze della maggior parte degli uffici.
Sul fronte dei consumi, Fujitsu, già da tempo, produce scanner compatibili con le normative internazionali e il modello iX500 non fa eccezione. Quando è in funzione l’unità consuma un massimo di 20 W, per scendere a 1,6 W / 2,5 W in modalità sleep. Quando è in stato di spento, lo scanner ha fatto registrare consumi di 0,4 W o inferiori. Per garantire il massimo risparmio energetico, è possibile programmare lo shutdown automatico in caso di inutilizzo, mentre è possibile disattivare l’unità anche semplicemente spegnendo il PC. Il dispositivo sfrutta infatti il sistema USB follower e si spegne quando la piattaforma a cui è collegato è priva di alimentazione.

[tit:Integrazione facilitata]Al di là delle specifiche tecniche, iX500 non è proposto come semplice scanner ma come un pacchetto multifunzionale e multi-piattaforma, dotato di una completa dotazione software.
Se da un lato, l’uso quotidiano è semplificato dall'integrazione del singolo tasto blu, presente sul frontale, con il quale scansionare e avviare i nostri profili preferiti, dall’altro i programmi e il pacchetto ritagliato su misura facilitano l’uso quotidiano.
Per utilizzare lo ScanSnap iX500 non serve essere degli esperti, dettaglio che ne permette una rapida adozione in azienda e che non impone l’avvio di corsi di aggiornamento o la formazione specifiche di alcune persone in ufficio.
fujitsu-scansnap-ix500-integrato-e-versatile-3.jpgAl centro del pacchetto, il Menu Rapido di scelta, appositamente realizzato e ottimizzato per semplificare l’uso di tutti i giorni. In una finestra di dialogo facile da interpretare, sono stati posizionati tutti i programmi utili per l’avvio di differenti attività.
È perciò possibile integrare i file scansionati in una determinata area, con “Scan-to-Folder”, oppure inviare via mail i documenti, stamparli, convertirli e indirizzarli verso servizi esterni di terze parti (per esempio DropBox, EverNote, Google Doc). Con la pressione di un solo pulsante è possibile avviare ogni tipo di elaborazione desiderata mentre, tramite l’interfaccia di controllo, si possono generare e gestire flussi di lavoro preferenziali, oppure attivare solo i programmi utili, inserendoli nell’elenco dei preferiti.
Il Menu Rapido, già presente in passato, è stato perfezionato e reso più intuitivo e configurabile. L’attuale sistema permette la generazione di PDF e PDF/A con struttura ricercabile, ideale per velocizzare le successive operazioni di ritrovamento nel testo. Tutti questi passaggi sono possibili grazie alla collaborazione Fujitsu con Abbyy, senza dover utilizzare software esterni (ad esempio Adobe Acrobat), come accadeva in precedenza.
Il riconoscimento può inoltre essere attivato in background, sfruttando il processore del sistema principale, per continuare con il processo di scansione senza rallentamento. In aggiunta, la conversione del testo può essere sospesa e avviata successivamente, per ottimizzare i tempi e la disponibilità del personale.
Nell’ottica di svincolare l’utente dall’interfaccia di scansione di un determinato software, il Menu Rapido può essere arricchito di scorciatoie verso i pacchetti normalmente in uso nell’ufficio ed è possibile integrare programmi personalizzati, anche se non direttamente dotati della funzionalità di scansione. I programmi capaci di gestire file PDF, possono essere indirizzati tramite scansioni ad hoc con destinazione mirata.
fujitsu-scansnap-ix500-integrato-e-versatile-4.jpgLa completa interazione hardware-software è l’obiettivo Fujitsu, che intende portare la scansione professionale alla portata di tutti.
Un’altra miglioria significativa è costituita dalla possibilità, come anticipato, di accedere tramite dispositivi portatili. Se in funzione nella sola modalità wireless, lo ScanSnap iX500 può essere interrogato da device wireless Android e iOS, tramite la funzione Scan-to-Mobile, in modo bidirezionale. La scansione e conversione nei formati desiderati è immediata, nonostante la comunicazione senza fili, senza apparenti differenze di prestazioni, rispetto all’acquisizione diretta tramite cavo. Fujitsu imputa buona parte delle prestazioni al chipset GI dedicato residente nello scanner e sviluppato dai laboratori dell’azienda.
Non ultima, la disponibilità del software di gestione dei biglietti da visita CardMinder, che si affianca a CardIris e ne completa le funzionalità. Questa suite, diversamente dalla precedente, è in grado di abilitare la scansione, il riconoscimento e la catalogazione in database esportabili, aumentando nettamente le possibilità di controllo e ricerca delle informazioni memorizzate.
ScanSnap iX500, disponibile a Euro 499,00 (IVA esclusa) per la versione base, e a Euro 549,00 (IVA esclusa) per la variante Deluxe, si propone dunque come strumento completo, capace di integrarsi facilmente e di ottimizzare il flusso di lavoro dell’ufficio.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota