Office 365 Home Premium, Microsoft porta il cloud agli utenti consumer

Pubblicato il: 31/01/2013
Autore: Lorenza Peschiera

La nuova versione di Office è proposta come servizio cloud consumer ottenendo Office on Demand da qualsiasi dispositivo connesso a Internet. La nuova offerta comprende 20 GB aggiuntivi di cloud storage con SkyDrive e 60 minuti gratuiti al mese per chiamate internazionali via Skype.

“Il lancio di Office 365 Home Premium segna un ulteriore significativo traguardo nella trasformazione di Microsoft in un’azienda di dispositivi e servizi. È molto più di un’altra versione di Office; è Office reinventatato come servizio cloud consumer con tutte le applicazioni di Office che le persone conoscono e usano, a cui si aggiungono anche nuovi benefici a livello cloud e social”. Così Steve Ballmer, ceo di Microsoft ha presentato Office 365 Home Premium, nuovo servizio consumer basato sul cloud utilizzabile su più dispositivi, studiato per semplificare la vita delle persone e renderle più produttive.
microsoft-1.jpg“Quella che presentiamo oggi è una nuova versione di Office, adatta a utenti privati, famiglie, Pmi proposta in una modalità rivoluzionaria, quella del cloud”, ha confermato Vieri Chiti, direttore della divisione Office di Microsoft (nella foto), nel corso della presentazione italiana della nuova soluzione. “Un anno fa il modello ad abbonamento cloud era stato proposto al mondo business, ora è disponibile anche per il consumer”.
Office 365 Home Premium comprende l’ultima versione delle applicazioni Office: Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access. Con un’unica licenza per l’intero nucleo familiare è possibile utilizzare Office su un numero massimo di cinque dispositivi, tra cui tablet Windows, Pc o Mac, ottenendo Office on Demand da qualsiasi dispositivo connesso a Internet.
La nuova offerta comprende 20 GB aggiuntivi di cloud storage con SkyDrive, quasi tre volte lo spazio disponibile con un account SkyDrive gratuito e 60 minuti gratuiti al mese per chiamate internazionali via Skype per chiamare telefoni cellulari, telefoni fissi o pc nel mondo. Il design è stato studiato per un facile utilizzo sia adoperando le funzionalità touch sia il mouse e la tastiera. Il salvataggio automatico su SkyDrive rende i documenti e le impostazioni personali sempre accessibili, ovunque e da qualsiasi dispositivo.
Microsoft ha anche annunciato che proporrà nuovi servizi e funzionalità, in primo luogo sul cloud, trasformando il tradizionale ciclo di rilascio dell’azienda. I nuovi servizi e funzionalità arriveranno automaticamente agli abbonati, tenendoli sempre aggiornati.
Office 365 Home Premium è disponibile in 162 mercati e in 21 lingue. Può essere acquistato presso oltre 100 mila rivenditori e più di 450 punti vendita al dettaglio nel mondo (tra cui rientrano Best Buy, Staples, Dixons, Fnac, Challenger, Amazon), nel Microsoft Store e sul sito Web www.nuovooffice.it, sul quale è anche disponibile una versione prova gratuita di 30 giorni.
Il nuovo Office 365 Home Premium può essere ottenuto anche insieme a un nuovo PC Windows 8 da Oem quali Dell, Lenovo, HP.
In contemporanea a Office 365 Home Premium, Microsoft ha rilasciato anche Office 365 University, per gli studenti e il personale docente e non docente dell’Università. Sono state rilasciate anche, a livello globale, le versioni aggiornate delle tradizionali suite Office: Office Home and Student 2013, Office Home and Business 2013 e Office Professional 2013. Il nuovo Office 365 per le aziende, arricchito con nuove funzionalità, sarà invece rilasciato a livello mondiale il prossimo 27 febbraio.
[tit: Gestire meglio le attività e i problemi della vita quotidiana]
In occasione della presentazione di Office Home Premium, Microsoft ha descritto anche i risultati di un nuovo sondaggio MSN, secondo il quale gli europei hanno difficoltà a gestire in modo efficiente e produttivo le attività e i problemi della loro vita quotidiana. Il sondaggio, che ha coinvolto più di 7.000 persone in 13 Paesi europei ha rivelato che il 79% degli intervistati pensa che una gestione più intelligente della propria lista di attività consentirebbe di risparmiare almeno 500 ore l’anno, ma meno della metà dichiara di usare al meglio la tecnologia per guadagnare tempo.
Sei europei su dieci ritengono che la propria to-do-list non consenta loro di fare quanto amano maggiormente. Tra gli Italiani, il 64% si lamenta di avere una lista di attività urgenti e di difficile gestione.
Quasi la metà degli Europei (47%) ha ammesso che potrebbe risparmiare almeno da una a due ore al giorno adottando un approccio più intelligente nell’esecuzione delle attività. Tra gli Italiani, è il 57% a essere convinto di questa possibilità: si potrebbero risparmiare addirittura 547,5 ore l’anno, equivalenti a quasi 23 giorni di tempo libero non sfruttato. Quasi un quarto degli italiani (23%) ritiene persino che potrebbe riconquistare da due a quattro ore al giorno se affrontasse la propria lista delle attività in modo più efficiente.
Solo il 47% degli intervistati europei vede nella tecnologia un’opportunità per organizzarsi meglio e risparmiare tempo mentre il 29% di essi sostiene che la tecnologia potrebbe agevolare lo svolgimento delle attività personali, ma auspicherebbe fosse più semplice da utilizzare. Quasi un quarto (24%) ha ammesso di non ritenersi abbastanza esperto da usare la tecnologia più aggiornata per svolgere le proprie attività più velocemente. In Italia è ben il 42% a non reputarsi abbastanza al passo con la tecnologia per trarne beneficio, mentre il 35% sfrutta già l’hi-tech a proprio vantaggio per organizzarsi al meglio.
"È sorprendente che in un'epoca dominata da smartphone, tablet, portatili e PC, più di metà delle persone non usufruisca di tutti i vantaggi offerti dalla tecnologia per semplificare la vita e renderla più piacevole, soprattutto perché la stragrande maggioranza di esse è convinta che una gestione migliore del proprio tempo consentirebbe di risparmiare centinaia di ore ogni anno", ha constatato Vieri Chiti. "Quasi tutti gli utenti conoscono Office, avendo utilizzato alcune delle sue applicazioni per la scuola o per il lavoro, ma con Office 365 Home Premium vediamo l'opportunità di aiutare le persone ad affrontare le responsabilità della vita quotidiana in maniera più efficiente. Abbiamo reso disponibile Office 365 Home Premium mediante abbonamento per offrire la flessibilità, la praticità e il valore di cui gli utenti di oggi hanno bisogno".
Usare OneNote per la lista della spesa, consentendo a tutta la famiglia di aggiornarla ovunque e in qualsiasi momento, ridurre al minimo lo scambio di e-mail ed Sms gestendo gli impegni  familiari e organizzando eventi sociali attraverso Outlook e Office 365 Home Premium, facilitare agli studenti le attività di ricerca con i compagni di scuola o di Università, inviare documenti Office tramite smartphone, gestire più facilmente il budget familiare e prendere decisioni appropriate con la funzionalità di Analisi Rapida di Excel sono alcune delle opportunità con cui, utilizzando Office 365 Premium, le persone potranno, secondo Microsoft, gestire meglio le proprie giornate.









Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota