La nuova TeamSystem passa dai partner

Pubblicato il: 28/03/2013
Autore: Barbara Torresani

Stefano Matera, direttore marketing e canale indiretto del Gruppo, spiega le tre direttrici principali su cui ha investito il Gruppo: offerta commerciale, modelli di business - a partire dal paradigma cloud - e nuova immagine aziendale. Con i partner sempre più coinvolti.

Il cambiamento è in atto. E’ quello che sta vivendo il Gruppo TeamSystem e con esso l’ecosistema dei partner. E’ un messaggio diretto e univoco quello che è arrivato durante la 34esima edizione della convention annuale a Riccione.
Il leit motiv “Dare forma al cambiamento” lo esprime chiaramente: “E’ un cambiamento necessario, da fare subito, se si vuole passare dall’essere uno dei vendor di riferimento del proprio segmento di mercato a essere il numero uno”, afferma Stefano Matera, direttore marketing e canale indiretto del Gruppo. E va fatto proprio in questo momento in cui l’economia non dà segni di ripresa: “Viviamo in un'epoca di passaggio che nasconde molti rischi ma è anche ricco di opportunità che bisogna saper cogliere".
la-nuova-teamsystem-passa-dai-partner-2.jpgSecondo TeamSystem sono tre i requisiti che bisogna avere per distinguersi sul mercato: l’adattabilità di aziende e di prodotti - Le onde tecnologiche sono sempre più veloci e bisogna tenere il passo. si deve avere la capacità di fare prodotti semplici, che non significa limitati ma facili da utilizzare. Inoltre conta sempre di più l’affidabilità di prodotti e servizi, ma anche dei fornitori e dei partner.
Quest’anno TeamSystem ha triplicato gli investimenti in Ricerca e Sviluppo: “Per TeamSystem questa è una doppia opportunità: bisogna investire per offrire nuovi prodotti ai clienti e bisogna farlo in un periodo difficile, in cui molte aziende non possono investire. E’ l’onda perfetta. Siamo certi che questi investimenti avranno un rapido ritorno sia perché il mercato del software ha tenuto meglio di altri mercati ed è previsto in crescita sia perché siamo solo agli inizi di un business che non può che crescere", puntualizza Matera.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota