IBM FlashSystem, storage hi-performance per il mondo enterprise

Pubblicato il: 15/04/2013
Autore: Daniele Preda

IBM introduce la tecnologia flash e i nuovi dispositivi FlashSystem, per supportare al meglio le aziende che richiedono velocità e reattività nei processi di lavorazione quotidiani.

Il costante cambiamento degli scenari IT ha portato a radicali mutazioni in differenti comparti tecnologici. Nel corso degli anni, processori, memorie, bus di comunicazione e numerose altre specifiche hardware sono cresciuti in modo esponenziale.
ibm-flashsystem-storage-hi-performance-per-il-mond-4.jpgNegli ultimi dieci anni, le CPU hanno incrementato le proprie performance di 10 volte, le DRAM di 9 volte e i bus di trasferimento dati di  ben 20 volte. Tuttavia, i convenzionali drive magnetici per l’archiviazione dei dati rappresentano il fanalino di coda e, oggi, offrono performance solo leggermente superiori al passato.
Partendo da questa analisi e dalle richieste delle aziende, IBM introduce i nuovi device FlashSystem.
ibm-flashsystem-storage-hi-performance-per-il-mond-5.jpgCome ci hanno illustrato Francesco Casa, Storage Platform Manager IBM Systems & Technology Group, e Sergio Resch, Enterprise Storage Solutions Leader IBM Italia, gli scenari IT si stanno evolvendo rapidamente.
Il cloud, i Big Data, i social network e tutti i trend più recenti richiedono sempre maggiore capacità di elaborazione e tempi di calcolo ristretti. La crescita verticale dei dati oggi in circolazione esige piattaforme più performanti, soprattutto quanto si devono lavorare database complessi ed estesi.
ibm-flashsystem-storage-hi-performance-per-il-mond-3.jpgIBM Flashsystem nasce proprio per questo, per accelerare in modo significativo tutte le elaborazioni dati che richiedono massiccio accesso ai dischi. Per superare gli attuali limiti dei sistemi di memorizzazione disco e Raid, Flashsystem integra notevoli funzionalità hardware e software, sviluppate su misura da IBM, grazie all’acquisizione, lo scorso anno, di Texas Memory Systems, specializzata in sistemi flash. Oltre alle conoscenze specifiche TMS, IBM ha stanziato un miliardo di dollari di investimenti, per approntare nuove soluzione e centri di competenza dedicati ai clienti.  
ibm-flashsystem-storage-hi-performance-per-il-mond-6.jpgLa strategia IBM nasce dunque per soddisfare al meglio le richieste delle organizzazioni che gestiscono enormi moli di dati, transazioni continue e flussi di informazioni 24 ore su 24.
Il primo approccio da valutare riguarda il metodo con cui si effettueranno le scelte nello sviluppo della piattaforma di storage aziendale. Secondo IBM si sta infatti passando da criteri di scelta legati unicamente alla capacità dei dispostivi, a una serie di valutazioni che, invece, riguardano le prestazioni, la velocità e, perciò l’effettiva riduzione dei tempi di lavorazione.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota