Mobotix, soluzioni per la videosorveglianza di alta qualità

Pubblicato il: 24/05/2013
Autore: Daniele Preda

Mobotix persegue la propria politica aziendale con decisione e incontra i partner per illustrare le ultime novità nel campo della videosorveglianza HD.

La National Partner Conference 2013 è stata l’occasione, per Mobotix, di incontrare le aziende partner e la stampa, per illustrare i trend attuali e la vision aziendale. Mobotix si distingue da anni per l’alta qualità delle soluzioni proposte in ambito di videosorveglianza e, oggi, proprio la qualità è il fiore all’occhiello della società, che annuncia interessanti dispositivi e un supporto sempre più completo.
mobotix-soluzioni-di-videosorveglianza-di-alta-qua-2.jpgMobotix opera dal 1999 e ha sviluppato soluzioni interamente digitali, per consolidare la propria presenza nel segmento della videosorveglianza professionale e della domotica.
L’azienda è partner di molte realtà di grandi dimensioni, in Italia e all’estero, ed è in grado di proporre pacchetti tecnologicamente avanzate per ambienti industriali, commerciali, istituzionali e privati.
Per quanto riguarda il mercato, nella regione EMEA, Mobotix si posiziona al secondo posso assoluto, con una quota del 14,9%, mentre a livello globale l’azienda è si classifica quarta. Al di là dei posizionamenti, il credo aziendale si basa sulla volontà di offrire soluzioni che migliorino l’efficacia e l’efficienza dei sistemi di sorveglianza.
mobotix-soluzioni-di-videosorveglianza-di-alta-qua-1.jpgMagnus Ekerot, Chief Sales Officer di Mobotix AGProprio per questo vengono proposte soluzioni Megapixel, capaci di superare i limiti delle piattaforme convenzionali PAL e apparati multifunzionali, indispensabili per attuare il concetto di decentralizzazione.
Come ci ha spiegato Magnus Ekerot, Chief Sales Officer di Mobotix AG, la risoluzione è un parametro fondamentale da valutare per scegliere oggi un sistema di controllo remoto.
Le soluzioni CIF (0,1 MPixel) e gli altri standard attualmente molto diffusi in Italia e in Europa, sono economici, ma non sono in grado di registrare dettagli e di offrire una qualità adeguata per le esigenze moderne.
mobotix-soluzioni-di-videosorveglianza-di-alta-qua-6.jpgMobotix risponde con telecamere da 3,1 MPixel, dotate di sensore da 5 MPixel, parzialmente adottato per aumentare il frame rate e incrementare la luminosità per ambienti notturni. Il dettaglio di tali soluzioni è 30 volte superiore e consente, per esempio, di riconoscere con facilità particolari come, i volti delle persone o le targhe degli autoveicoli.  

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota