Debutta la nuova GPU Nvidia GeForce GTX 760

Pubblicato il: 25/06/2013
Autore: Daniele Preda

Nvidia svela i dettagli della nuova GeForce GTX 760, una scheda grafica dal prezzo interessante, sviluppata per soddisfare le esigenze dei gamers del segmento intermedio di mercato.

Nvidia ha progettato la nuova GeForce GTX 760 per soddisfare i gamer che desiderano giocare ad elevate risoluzioni i titoli più recenti.
Si tratta di un prodotto di fascia medio/alta che coniuga performance e un prezzo abbordabile per la maggior parte degli appassionati. La quotazione suggerita di mercato è infatti di 199,00 Euro (IVA esclusa), anche se naturalmente il prezzo finale dei modelli proposti dai partner sarà soggetto a variazioni, per via delle numerose variabili relative alla personalizzazione e all’aggiunta di pacchetti software.
nvidia-geforce-gtx-760-giocare-in-alta-definizione-4.jpgCon l’annuncio odierno, Nvidia aggiunge un altro tassello alla famiglia di acceleratori grafica GeForce 700, a breve distanza dal debutto delle “sorelle maggiori” GeForce GTX 770 e GTX 780La GPU conta 3,54 miliardi di transistor ed è realizzata secondo il processo costruttivo a 28 nm.
In eredità dalle versioni più potenti, la GTX 760 conferma l’adozione della versatile architettura Kepler e di numerose innovazioni tecnologiche recentemente introdotte. L’obiettivo, per Nvidia, è soddisfare i videogiocatori che prediligono risoluzioni HD di 1.920x1.200 pixel e 1.920x1.080 pixel, con antialias abilitato.
nvidia-geforce-gtx-760-giocare-in-alta-definizione-8.jpgIl segmento PC-gaming rappresenta una fetta consistente dell'attuale mercato, con previsioni di crescita per i prossimi due anni.Nel complesso la scheda dovrebbe garantire, secondo il produttore, un incremento nella velocità di rendering del 140% rispetto alla generazione GTX 560 e performance triplicate rispetto alle versioni GTX 275. Questo consente di giocare titoli ad alta risoluzione con filtraggi abilitati senza rallentamenti evidenti, beneficiando della qualità offerta dalle librerie DirectX 11, dal supporto PhysX, TXAA e dai sistemi di visualizzazione 3D Vision e Surround.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota