Nuage, la nuvola di Icos per il canale (Videointervista)

Pubblicato il: 02/12/2013
Autore: Barbara Torresani

Riccardo Fantoni, Strategic Marketing & Communication Manager di Icos, spiega la proposta cloud che consente al distributore di erogare nuovi servizi agli operatori di canale. Roberto Patano, Senior Manager Systems Engineering di NetApp Italia, evidenzia il ruolo di NetApp nell'implementazione di Nuage.

Nuage, con un duplice significato – nuvola in francese e new age, nuova era in inglese – rappresenta l’offerta di servizi cloud computing del distributore a valore Icos.
Un’idea sviluppata dal distributore ferrarese circa due anni fa, in seguito all’accordo con la statunitense Joyent, con l’obiettivo di entrare a pieno titolo nel mercato dei servizi cloud, che si è sostanziata a partire dallo scorso luglio con il lancio di una prima serie di servizi a cui ne faranno seguito altri a breve.
“Si tratta di un’iniziativa che tiene conto dell’evoluzione del mercato verso il paradigma del cloud computing. E’ una realtà ad hoc che consente a Icos di entrare nel mondo della fornitura dei servizi cloud”, afferma Riccardo Fantoni, Strategic Marketing & Communication Manager di Icos.



Che prosegue: “Icos ha nel proprio Dna la distribuzione a valore di prodotti hardware e software enterprise. Per questo motivo nel creare Nuage ha voluto mantenere questa sua peculiarità con l’obiettivo di fornire servizi cloud agli operatori di canale, cercando di conservarne il loro ruolo e valore”. Una piattaforma sviluppata per permettere agli operatori di erogare i servizi di terzi ai propri clienti ma anche proporre i propri servizi cloud ad altri partner-utenti di Nuage.
Tra le differenti proposte esistenti, Nuage mostra il suo aspetto innovativo poiché in grado di effettuare una fase di selezione, in cui in modo ragionato si selezionano i servizi e le applicazioni più interessanti, a cui fa seguito il processo di integrazione tecnica per rendere i servizi fruibili mediante il proprio data center e la propria piattaforma web-based ‘metacloud’.
Quest’ultima è la principale caratteristica di Nuage, che prende forma in un portale sviluppato ad hoc che consente di semplificare, personalizzare e gestire l’accesso alle applicazioni e alle risorse IT da parte degli attori nella catena commerciale.
Il portale consente di creare cataloghi di servizi personalizzati per il rivenditore e il cliente finale e di gestire l’acceso in self-provisioning ad applicazioni e soluzioni infrastrutturali. A tutto ciò si aggiunge una gestione centralizzata del processo commerciale e del billing tra i diversi livelli della catena. Nell’offerta attuale di Nuage vi sono quattro tipologie di servizi: Virtual Server, Virtual Storage, IT Management (Byod per la gestione dei device mobili,...) e Business Apps (document management mobile e virtual help desk). A breve nuove soluzioni di e-learning e Crm. L’infrastruttura storage di Nuage è fornita da NetApp, di cui Icos è da anni distributore a valore.
In questa videointervista Roberto Patano, Senior Manager Systems Engineering di NetApp Italia, evidenzia il ruolo di NetApp nell'implementazione di Nuage.
In quest'ambito è atteso a breve il rilascio di una soluzione di Disaster Recovery lite.



Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social