Windows 8 Consumer Preview, installazione e utilizzo

Pubblicato il: 07/05/2012
Autore: Daniele Preda

Come si installa, ma soprattutto come funziona, Windows 8 Consumer Preview.

In prova la Consumer Preview di Windows 8 la versione beta stabile del prossimo sistema operativo Microsoft per Pc-tabet e smartphone, che consente fin da ora - in attesa del rilascio definitivo del prodotto questo autunno - agli utenti di familiarizzare con il nuovo sistema operativo e di raccogliere commenti e critiche.
È necessaria una premessa, Windows 8 è un ambiente operativo che verrà declinato in quattro varianti e introduce un'interfaccia grafica mutuata dagli smartphone con ambienti Windows Phone 7 Metro. In quest'ottica si potrebbe considerare questo sistema come uno sviluppo solo per dispositivi mobile, tablet in primis, ma non è così.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-15.jpgMicrosoft è alla ricerca della giusta formula che permetta di accomunare l'esperienza d'uso, dal desktop, al mobile, passando per notebook, tablet e ogni dispositivo portatile. La scelta è coraggiosa e l'approccio che è stato scelto, se avrà successo, permetterà di utilizzare ogni device rimanendo all'interno di un solo ecosistema, dettaglio che dovrebbe facilitare l'interscambio delle informazioni e l'accesso ai dati.  

[tit:Installazione]
Per poter provare le nuove funzionalità di Windows 8 abbiamo installato la Consumer Preview su differenti macchine, sfruttando anche alcuni desktop un po' datati e scoprendo che il sistema non ne soffre minimamente. Utilizzando un PC desktop con processore AMD Athlon XP 3200 e 2 GByte di RAM, con scheda grafica Nvidia GeForce 6200 e un disco fisso da 200 GByte Serial Ata, abbiamo potuto riscontrare una velocità più che adeguata per l'uso quotidiano. L'installazione da DVD richiede circa 15/18 minuti, la procedura ricalca piuttosto fedelmente quanto si già visto con Windows 7.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-12.jpgI passaggi guidati consentono in pochi istanti di personalizzare la macchina, le partizioni del disco e di inserire il seriale della licenza d'uso. I driver contenuti nel pacchetto base di Windows 8 sono molti e certamente ereditati dall'ampio corredo accumulato nel tempo con le precedenti versioni. Non stupisce perciò che ogni componente sia stato riconosciuto e venga utilizzato sfruttandone la maggior parte delle peculiarità.
Abbiamo inoltre installato il sistema sfruttando la Oracle VM VirtualBox e, anche in questo caso non abbiamo rilevato problemi rilevanti. In questo caso abbiamo virtualizzato l'ambiente di lavoro partendo da un personal computer con Windows 7 x64 Ultimate e dotato di 8 core e 8 Gbyte di RAM. Alla macchina virtuale sono stati dedicati 2 core e 2 GByte di memoria. In questo caso l'installazione si è dimostrata ancora più rapida, il tempo richiesto è stato inferiore ai 15 minuti.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-13.jpgUna volta installato, Windows 8 stupisce immediatamente per i tempi di boot e per il rapido shutdown. Utilizzando un hardware di 5 anni fa è possibile raggiungere il desktop entro 32/35 secondi, mentre lavorando con la macchina virtuale si scende al di sotto dei 30 secondi. Se si sceglie di sfruttare un PC più recente, l'accensione può avvenire in meno di 18/20 secondi.
Il risultato è di per sé molto interessante e sottolinea come Microsoft abbia saputo ottimizzare il processo di installazione e le procedure di avvio del nuovo sistema, minimizzando le differenze esistenti tra hardware recenti e più datati.  

[tit:Prima accensione, impressioni]Una volta acceso il proprio sistema, desktop o tablet, la prima interfaccia che ci troviamo a dover utilizzare è quella Metro, ormai famosa per le tessere colorate e per la suddivisione delle differenti aree tematiche e funzionali. Nel caso si utilizzi un tablet di recente produzione, il funzionamento risulta piuttosto immediato. È infatti sufficiente sfiorare la superficie per scorrere e selezionare voci, menu e programmi.
Nel complesso l'usabilità offerta costituisce un importante passo in avanti rispetto alle funzionalità touch di Windows 7. Il sistema è fluido e rapido nella risposta, la tastiera virtuale, che non compare più automaticamente, offre una buona ergonomia, anche se in versione estesa manca dei tasti funzione.  
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-14.jpgLe prime criticità sono invece visibili utilizzando un sistema privo di interfaccia touch, come per esempio un comune PC desktop o un notebook. Se infatti l'interfaccia suddivisa in Tile risulta gradevole da vedere, l'utilizzo tramite tastiera e mouse può richiedere del tempo per essere assimilata.
L'integrazione tra la piattaforma desktop e quella Metro è completa e per accedere alle differenti funzioni offerte risulta indispensabile l'impiego di entrambe. Gli utenti rimarranno certamente disorientati dall'assenza del tipico pulsante "Start", che rese tanto famoso Windows 95 e che, con il passare del tempo, è stato sostituito dal logo di Windows (versioni Vista e 7).
Per l'accesso alle funzioni più basilari è perciò indispensabile effettuare passaggi multipli. Certamente la nuova interfaccia disorienta anche i veterani Windows e obbliga a un apprendimento ex novo. Le funzioni ci sono, ma bisogna cercarle, spesso collocate in sezioni e pagine del sistema che prima non esistevano neppure. Insomma, si tratta di una vera e propria rivoluzione.

[tit:Tra Metro e desktop]La prima sperimentazione che abbiamo potuto effettuare è con piattaforme prive di sistema touch, quindi l'uso del desktop, della tastiera e il mouse diventa fondamentale.
Microsoft non ha dimenticato l'utenza home e professionale che lavora con il proprio PC, semplicemente ha privilegiato l'integrazione tra la scrivania convenzionale e la piattaforma a tessere Metro. Risulta perciò indispensabile muoversi tra le due per poter lavorare, aprire e cercare file, recuperare i tradizionali programmi, come Word o Excel per esempio. Passato l'iniziale smarrimento, per l'assenza di un desktop all'avvio e la mancanza dei canonici menu e icone, è possibile orientarsi seguendo pochi passaggi base.  
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-1.jpgLa barra di scorrimento permette di utilizzare il mouse per visualizzare le icone.Per prima cosa è possibile usare il mouse per scorrere orizzontalmente le singole tessere di Metro, mentre cliccando sull'icona a forma di lente che si trova nell'angolo destro in basso potremo effettuare uno zoom out e vedere l'intera sezione dei pannelli al completo.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-2.jpgCon lo zoom out potremo vedere in un'unica schermata tutte le icone disponibili.Questo permette di sostituire la funzione di scorrimento, che su un tablet viene fatta con le dita. Oltre alle icone principali potremo accedere rapidamente all'area dei software di lavoro, alla sezione dei contatti e utenti, alle news e ai servizi relativi alla musica.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-3.jpgScorrendo l'interfaccia Metro abbiamo a disposizione una sezione dedicata ai software di produttività e ai contatti.Le singole aree possono essere personalizzate, per migliorare la propria esperienza d'uso.  

[tit:Funzionalità condivise]Per passare al desktop è possibile, per esempio, premere il tasto "Windows" della tastiera (quello con la classica bandiera). Anche se può sembrare il contrario, la modalità desktop è stata arricchita con numerose funzioni, per richiamarle è possibile avvicinare la freccia del mouse ai quattro angoli dello schermo e attivare specifici menu a scomparsa.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-4.jpgLa charms bar sul lato destro viene visualizzata automaticamente quando ci avviciniamo agli angoli lungo il profilo dello schermo, mostrando cinque icone, una per la ricerca, una per la personalizzazione delle condivisioni, un tasto Start, uno per i device e uno per le impostazioni generali "Settings".
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-5.jpgL'angolo in basso a sinistra, dove è sempre stato posizionato il pulsante Start, permette di saltare tra le due interfacce e di tornare, in questo caso, a Metro.windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-6.jpgwindows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-7.jpgDiversamente, l'angolo superiore a sinistra consente di accedere alla singola applicazione aperta e a quelle utilizzate di recente, visualizzando una serie di anteprime in sequenza, semplicemente scorrendo verso il basso.

[tit:Le funzioni più comuni]La funzione di ricerca può essere avviata digitando del testo sulla tastiera in modalità Metro. Lo strumento "Search" consente di avviare la ricerca di una specifica chiave all'interno di un ampio range di possibilità.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-8.jpgPotremo cercare tra i file, i programmi, le impostazioni di sistema e tutti i servizi online, quali lo Store, i profili e contatti di amici e conoscenti, oltre che su Internet, sfruttando Bing o altri sistemi. In questo senso, la ricerca è stata resa molto più flessibile.
Per avere accesso a tutte le risorse disponibili in modalità Metro è sufficiente effettuare un clic con il tasto destro del mouse in un'area priva di icone, per far comparire la barra inferiore, e selezionare "All Apps".
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-9.jpgCon un right-click è invece possibile personalizzare le icone esistenti, semplicemente selezionandone una e abilitando il menu inferiore, che consente di rendere residente o meno un determinato programma nella barra Start in modalità desktop.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-10.jpgAltre opzioni permettono di disinstallare l'applicazione, di aprirla direttamente in una nuova finestra, di eseguirla come amministratore oppure di aprire il percorso file dove è contenuta.
Lavorando sul proprio desktop, rimangono invariate le ottime funzioni di ancoraggio delle finestre che hanno reso Windows 7 un duttile strumento di lavoro quotidiano. Anzi, questa funzione è stata ulteriormente migliorata, garantendo l'ancoraggio delle finestre ai profili laterali, con conseguente riadattamento delle proporzioni.
windows-8-consumer-preview-installazione-e-utilizz-11.jpgAprendo una terza finestra, quando sono già presenti due programmi ancorati, è possibile inserirla a cavallo o ai lati delle stesse, ottenendo un ridimensionamento automatico.
Sebbene, a un primo utilizzo, Windows 8 possa sembra ostico da comprendere e la nuova interfaccia Metro difficile da digerire, è possibile apprendere tutte le nuove funzioni in poco tempo. Come ogni nuovo ambiente di lavoro che introduce sostanziali novità grafico/funzionali, il primo approccio può disorientare gli utenti, come abbiamo già visto nella lunga evoluzione di Windows, dalle versioni più datate come 3.1 a Windows XP a Windows 7. A nostro avviso la nuova interfaccia appare estremamente dinamica e promette un'elevata integrazione con il web e il cloud, importanti strumenti di lavoro e svago dei futuri anni.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota