Sapphire HD 6450 Flex Edition, per la produttività multi-display (TEST)

Pubblicato il: 10/04/2012
Autore: Daniele Preda

La Sapphire Radeon HD 6450 Flex Edition si contraddistingue per i consumi contenuti e per la facilità con cui è possibile realizzare un array multi-display AMD Eyefinity.

Sapphire aggiorna il proprio comparto di schede Flex Edition, pensate per chi desidera un'ampia possibilità di connessione e maggiore flessibilità d'uso. Il modello Radeon HD 6450 Flex Edition che abbiamo provato permette di lavorare con tre monitor contemporaneamente, sfruttando appieno le potenzialità offerte dalla piattaforma multi-display Eyefinity.
sapphire-radeon-hd-6450-flex-edition-3.jpgIl PCB è compatto, mentre il radiatore utilizzato è di tipo passivo.Questa soluzione può dunque soddisfare chi utilizza il proprio PC per il monitoraggio di sistemi esterni, ma anche chi effettua riprese e montaggio video. L'uso di più display rappresenta oggi un trend in crescita, soprattutto a livello professionale dove, è dimostrato, permette un sensibile incremento della produttività.
Le recenti GPU AMD supportano inoltre il gaming surround su tre monitor e permettono un'esperienza di gioco particolarmente intensa. Va comunque detto che la Sapphire Radeon HD 6450 Flex Edition non è una scheda video espressamente sviluppata per il gaming.
È possibile eseguire i titoli più recenti ma è d'obbligo accettare qualche compromesso in termini di risoluzione o dettaglio geometrico.
La scheda si integra invece alla perfezione nei case compatti, mini-PC e desktop MCE, anche di tipo low profile. Sapphire offre infatti, di serie, la staffa a mezza altezza per il fissaggio a cabinet compatti con profilo ridotto.  
sapphire-radeon-hd-6450-flex-edition-1.jpgL'adattatore HDMI-DVI permette di utilizzare da subito i comuni monitor con ingresso DVI.Per sfruttare fin da subito tre monitor, sono disponibili altrettante uscite video, una di tipo Dual-Link DVI, una DVI-I (che permette il collegamento di monitor VGA tramite l'apposito adattatore) e una HDMI, con supporto per la riproduzione stereoscopica HD3D e lo streaming audio HD a 7.1 canali.
Per poter adottare con maggiore facilità un'infrastruttura multi-monitor, Sapphire fornisce di serie l'adattatore HDMI-DVI, dettaglio che permette di usufruire fin da subito di tre uscite DVI, facilmente reperibili nella maggior parte dei display moderni.  

[tit:Hardware]A livello costruttivo, la Radeon HD 6450 Flex Edition sfrutta un PCB molto compatto con un radiatore passivo a doppia altezza. Il sistema si è dimostrato più che adeguato per raffreddare la GPU e, grazie alla totale assenza di rumore, risulta indicato per qualsiasi configurazione che deve essere integrata in ambienti silenziosi.
Il processore appartiene alla famiglia HD 6000, è realizzato a 40 nm e dispone di 160 Stream Processor, 8 Texture Unit e un clock di 625 MHz. In termini di frequenza, Sapphire ha scelto un valore particolarmente contenuto, per mantenere consumi e temperature entro limiti accettabili, pur utilizzando un dissipatore privo di ventola. Ricordiamo che esistono varianti a 750 MHz, che tuttavia prevedono un radiatore attivo.
sapphire-radeon-hd-6450-flex-edition-2.jpgNel dettaglio le tre uscite video disponibili (DVI-I, DVI-D e HDMI).Per quanto riguarda le memorie si è optato per un buffer di RAM DDR3 a 800 MHz (data rata 1,6 GHz). La memoria installata è di 1 GByte, interfacciata tramite bus a 64 bit.
L'intera scheda consuma appena 9 W in idle e fino a 18 W quando è in pieno utilizzo. Si tratta di valori decisamente interessanti e proporzionati rispetto alle performance offerte. Durante l'utilizzo abbiamo apprezzato la facilità con la quale è possibile creare un array multi-monitor e lavorare con la massima fluidità. Le capacità di decodifica HD permettono di eseguire stream di alta qualità su un display, mentre è possibile avviare programmi sugli altri monitor.
sapphire-radeon-hd-6450-flex-edition-4.jpgIl bundle comprende la staffa di fissaggio low-profile.La scheda si è distinta per le temperature contenute e per l'ottima stabilità operativa, anche se posta sotto stress prolungato. Si tratta certamente di una soluzione più adatta per i professionisti e per la costruzione di macchine media center, ma può soddisfare i gamer meno pretenziosi.
Il rapporto prezzo/funzionalità rende la Radeon HD 6450 Flex Edition decisamente interessante per tutti coloro che desiderano utilizzare tre monitor sin da subito.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social