F2F Silencio, il PC silenzioso

Pubblicato il: 22/02/2012
Autore: Daniele Preda

Da Cooler Master e F2F Computers una configurazione costruita secondo i criteri del "quiet computing", silenziosa e adatta a ogni tipo di impiego.

F2F Computers ha realizzato una configurazione silenziosa, basandosi sui più recenti componenti hardware  e integrando numerosi accorgimenti per la riduzione della soglia rumorosa. Tra questi, anche alcuni dispositivi prodotti da Cooler Master, come il case, il dissipatore CPU e l'alimentatore. Questa macchina desktop nasce per soddisfare le richieste degli utenti domestici e professionali che, sempre più spesso, necessitano di una configurazione silenziosa per l'uso di tutti i giorni.
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-1.jpgProprio per questo F2F ha costruito la propria versione Silencio, seguendo alcuni dei dettami imposti dal quiet computing, integrando ventole a bassa velocità di rotazione, componenti ad alta efficienza e un case con assorbimento acustico.

[tit:Sinergie Cooler Master]La base costruttiva di questo sistema è il cabinet Cooler Master Silencio 550. Si tratta di un middle-tower robusto ed elegante, con anta lucida frontale, munita di un pannello fonoassorbente, ideale per smorzare fruscii e rumori provenienti dai componenti interni. Al suo interno, la struttura modulare e la disponibilità di apposite intercapedini per il passaggio dei cavi, permettono di organizzare in modo adeguato ogni tipo di hardware scelto per l'assemblaggio. Oltre ai due bay da 5,25" sono disponibili 7 alloggiamenti per drive da 3,5" e l'adattatore per dischi da 2,5" e 1,8".
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-3.jpgIl filtro antipolvere permette di ridurre le impurità aspirate dall'alimentatore, soprattutto se il PC è collocato a pavimento.Per abbassare ulteriormente la soglia di rumore dell'intera configurazione, i pannelli laterali rimovibili sono stati dotati di un particolare rivestimento schiumoso, appositamente sagomato per smorzare le frequenze tipiche prodotte dalle ventole di un PC. Anche il vano destinato all'alimentatore è stato curato in ogni dettaglio ed è dotato di un'apposita griglia antipolvere e di gommini anti-vibrazione.
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-2.jpgL'unità di alimentazione scelta per questa configurazione è il Silent Pro Gold 600 W, che fa parte della linea di alimentatori presentata da Cooler Master verso la metà del 2010. Si tratta di unità robuste e potenti, con wattaggio sino a 1.200 W e appositamente studiati per offrire la migliore efficienza di conversione possibile.
Questo è reso possibile dall'integrazione di una circuiteria di alta qualità, di un PFC attivo e sfruttando un collegamento diretto tra il trasformatore e i componenti del circuito integrato (IC). Hyper Path permette di migliorare il passaggio di corrente, limitando al minimo le perdite di energia.
Questa versione da 600 W, come le altre della serie, è in grado di mantenere un'efficienza di oltre il 90% nella maggior parte delle condizioni di carico, come previsto dalle specifiche 80 Plus Gold.
Silent Pro Gold 600 W contribuisce in modo determinante alla stabilità del sistema e alla riduzione del rumore, grazie all'ausilio di una ventola termoregolata da 1200 mm che lavora al di sotto dei 900 giri al minuto, in presenza di carichi inferiori al 60%, con una rumorosità di appena 14 – 15 dBA. La presenza di un sistema modulare per il collegamento dei cavi permette inoltre di gestire al meglio i soli terminali necessari per l'alimentazione delle periferiche presenti nella configurazione.
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-5.jpgPer dissipare il calore del processore Intel Core i3 2100 scelto per questo sistema, è stato utilizzato un radiatore attivo Cooler Master Hyper 212 EVO. Solitamente destinato ai processori high-end. Non si tratta di una casualità, la scelta di un dissipatore sovradimensionato consente di mantenere basse le temperature d'esercizio senza difficoltà. Nella fattispecie, questo modello à in grado di gestire senza difficoltà CPU Intel e AMD con TDP sino a 140 W, grazie alla tecnologia costruttiva Continuous Direct Contact e all'impiego d heatpipe in rame. Le dimensioni di questo radiatore sono notevoli, con un ingombro di 120x80x159 mm. L'uso di una ventola da 120 mm consente velocità operative minime di 600 rpm e una rumorosità minima di appena 9 dBA.

[tit:La configurazione]Sfruttando gli elementi a bassa rumorosità sin qui descritti, F2F Computer ha assemblato un sistema di fascia media, indicato per l'uso domestico e professionale. La configurazione è infatti sufficientemente potente per l'accesso ai propri dati, l'elaborazione di progetti, anche complessi, la visione di film e il gaming di discreto livello. Il produttore ha opportunamente considerato i limiti termici di questo case, pensato per contenere il rumore, più che per assicurare un elevato flusso d'aria. Le due ventole da 120 mm a basso regime di rotazione e le ridotte feritoie di aspirazione pongono infatti qualche limite nella scelta dei componenti.
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-4.jpgIl dettaglio mette in evidenza i componenti installati e permette di capire le reali proporzioni del radiatore per CPU Hyper 212 EVO.La configurazione appare ben bilanciata e concepita con criterio, a partire dalla piattaforma Asus P8H61-M, con PCH H61, capace di accogliere le recenti CPU su Socket LGA1155. La scheda mette a disposizione due slot per memorie DDR3, in questo caso occupati da altrettanti moduli Kingston da 2 GByte, con frequenza di 1.333 MHz. Oltre alla connettività Serial Ata 2 e alle 10 porte USB 2.0, la motherboard offre un PHY a 1 Gbps e un codec sonoro HD a 8 canali.
La scelta di utilizzare una piattaforma micro-ATX penalizza leggermente la disponibilità di un case middle tower, che potrebbe accogliere una scheda ATX standard. L'espandibilità non è tuttavia eccessivamente compromessa, sono disponibili uno slot PCI Express x16, due PCIe x1 e un PCI 32 bit per la vecchia generazione di schede interne. Nella configurazione trova posto anche una sezione video discreta, che va a sostituire quella Intel HD integrata nel processore Intel Core i3 2100 a 3,1 GHz.
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-6.jpgSi tratta di una Asus ENGT440 con 1 GByte di memoria GDDR5 a 1,6 GHz e GPU Nvidia GeForce GT440. Questo acceleratore grafico di fascia media per ambienti desktop è in grado di generare scenari 3D con ottima precisione, grazie al supporto per le recenti DirectX 11 e alla disponibilità di 96 core interni. Oltre a questo la scheda è compatibile con le tecnologie proprietarie CUDA e PhysX, che rendono l'esecuzione di pensanti calcoli nettamente più fluida e consentono di mostrare interazioni fisiche tra elementi grafici più realistiche. Le uscite video VGA, DVI e HDMI consentono il collegamento semplificato di due display simultaneamente, per la riproduzione dei contenuti su monitor dedicati, TV LCD o videoproiettori.
La configurazione comprende inoltre il disco fisso Western Digital WD5000AADS, con capacità di 500 GByte, interfaccia Serial Ata 2 e 32 MByte di cache. Questa unità fa parte della serie desktop Green Power, caratterizzata da consumi inferiori alle media e prestazioni adeguate a un utilizzo standard. La rumorosità generale è contenuta, ma forse, per una simile configurazione avremmo visto come ideale l'impiego di un drive allo stato solido, capace di azzerare completamente ogni tipo di suono e vibrazione indotta. Per questa configurazione specifica, F2F non ha previsto un lettore/masterizzatore ottico, mentre per l'accesso a unità flash e USB, il profilo superiore del case mette a disposizione, tra le altre, due porte USB e un lettore SD Card.

[tit:Utilizzo e considerazioni]F2F Silencio è una configurazione molto versatile e assemblata con cura. I componenti scelti per la costruzione del sistema permettono un sensibile abbassamento della soglia rumorosa e assicurano un utilizzo ergonomico in qualsiasi condizione. Nei test che abbiamo effettuato, la macchina si è dimostrata quasi inudibile quando è in stato di idle e sta eseguendo unicamente i task di background del sistema operativo.
f2f-silencio-il-pc-silenzioso-7.jpgL'assemblaggio interno è razionale e curato.Durante il funzionamento, anche in regime di forte stress continuo, le ventole non risultano facilmente udibili, se ci si trova in un normale ufficio con un rumore di fondo nella media. Ascoltando invece i suoni prodotti in un ambiente a bassa rumorosità, ci si può accorgere di una minima variazione del regime di rotazione della ventola relativa alla scheda grafica.
Nelle operazioni di accesso al disco, le vibrazioni introdotte dal drive sono invece più facilmente percepibili, anche in un ambiente con rumore di fondo.
F2F Computers è riuscita a realizzare una configurazione sufficientemente potente per l'uso di tutti i giorni e adeguatamente silenziosa, anche per i più esigenti. Forse, volendo essere pignoli, avremmo suggerito l'installazione di una scheda video con radiatore passivo e di un drive SSD, componenti in grado di azzerare vibrazioni e rumore.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota