Sony, ecco il compatto e luminoso Tablet S

Pubblicato il: 16/03/2012
Autore: Daniele Preda

Sony Tablet S è caratterizzato dalla forma a cuneo e dall'utilizzo del sistema operativo Android 3.1/3.2. Il peso è inferiore ai 600 grammi e le misure sono molto contenute, appena 24,1x17,4x2 cm.

Sony Tablet S è un tablet leggero e dalla forma inusuale, caratterizzato da un profilo cuneiforme che ne permette l'appoggio sul piano di lavoro con una naturale inclinazione di pochi gradi. Questo consente di utilizzarlo per la digitazione e la lettura senza ulteriori supporti, anche se Sony propone sistemi di appoggio per una maggiore ergonomia e tastiere Bluetooth, per chi svolge attività di inserimento testi e scrittura in genere.  
sony-tablet-s-sgpt111it-2.jpgL'estetica, da sempre vanto del produttore nipponico, è uno degli aspetti fondamentali di questo dispositivo. Oltre alla particolare forma dello chassis, apprezzabile o meno in base ai gusti e alle abitudini personali, Tablet S si fa notare per un peso inferiore ai 600 grammi e per le misure molto contenute, appena 241,2x174,3x20,6/10,1 mm.
Il profilo superiore, se osserviamo il tablet in modalità landscape (orizzontale), consente di impugnare comodamente il dispositivo, mentre il pannello frontale incorpora solamente il display, con una elegante cornice poco più spessa di un centimetro. I fianchi del Tablet S incorporano i pulsanti e le porte di comunicazione.
A destra sono disponibili il tasto di accensione, i due per la regolazione del volume e il pulsante a incasso pensato per il reset di emergenza del dispositivo. A sinistra trovano posto il lettore SD/SDHC e la porta micro-USB.
Il profilo inferiore, ospita la particolare porta allungata per l'aggancio dell'alimentatore fornito a corredo. La posizione non è delle più felici, l'utilizzo del tablet, quando è in carica, risulta abbastanza disagevole per via del cavo connesso al frontale. Per una maggiore ergonomia sarebbe stato opportuno posizionare la presa di alimentazione sul lato opposto.  
Nel complesso Sony Tablet S è maneggevole e il pannello posteriore, con una particolare lavorazione a rilievo, permette un buon grip, anche lavorando con una sola mano.  

[tit:Peculiarità]Le specifiche hardware del Sony Tablet S sono allineate alla media dei concorrenti.
La CPU utilizzata è l'Nvidia Tegra 2, un potente Soc dual-core con sezione grafica e una frequenza operativa di 1 GHz. La memoria totale per l'esecuzione degli applicativi è 1 GByte, mentre, nella versione in prova SGPT111IT, lo spazio disponibile per l'archiviazione e il caricamento delle applicazioni è di 16 GByte, accessibili tramite l'unità SSD interna. Nello specifico, 9 GByte sono dedicati ai contenuti personali, mentre 4 GByte vengono utilizzati per il download di applicazioni.
Se non fosse abbastanza, Sony commercializza anche la versione SGPT112IT che invece offre una capacità di 32 GByte, con un supplemento di costo pari a 100,00 Euro.
sony-tablet-s-sgpt111it-5.jpgIl display costituisce l'elemento fondamentale del dispositivo e rappresenta il componente forse più importante, capace di determinare la resa cromatica delle immagini visualizzate e di rendere immediato l'uso quotidiano, grazie alla finitura touch.
In questo caso Sony ha optato per una taglia intermedia, integrando una matrice da 9,4", in grado di mostrare una risoluzione di 1.280x800 pixel. Il sistema è retroilluminato a LED e sfrutta la tecnologia proprietaria TruBlack, per colori vivaci e toni scuri profondi e intensi.
Per quanto riguarda la connettività e le possibilità di interfacciamento alle reti e ai sistemi esterni, questo modello dispone di un adattatore Bluetooth 2.1 con EDR e un controller wireless N.
Solo la variante SGPT114IT assicura una connettività 3G aggiuntiva. La dotazione hardware della serie Tablet S è piuttosto completa e comprende il supporto a infrarossi per pilotare dispositivi Sony e di terze parti, oltre ai sensori ambientali come l'accelerometro a 3 assi, il giroscopio, la bussola digitale e il sensore di luminosità.
sony-tablet-s-sgpt111it-4.jpgLe webcam incorporate sono due, una anteriore da 0,3 MPixel e una posteriore da 5 MPixel, capace di scattare fotografie a 2.592x1.944 pixel e acquisire video HD. Per la riproduzione di musica e suoni è disponibile un diffusore monofonico ma, in alternativa, è possibile collegare cuffie e auricolare tramite l'output stereo. Per quanto riguarda l'autonomia, Sony dichiara che con un utilizzo standard (navigazione, ascolto musica e visione di film) si possono raggiungere le 7 ore. Per la ricarica completa è invece necessario attendere circa 5 ore.

[tit:Piattaforma e utilizzo]Per i propri Tablet S, Sony ha scelto di utilizzare il sistema operativo Google Android 3.1 ma, per quanto riguarda la macchina in prova, è garantito l'upgrade al successivo 3.2. L'ambiente operativo offro numerosi desktop tra i quali è possibile scorrere e si è dimostrato veloce e reattivo, perfettamente abbinato alle capacità hardware di Tegra 2.
La versione SGPT111IT viene distribuita con un'ampia dotazione di App precaricate, anche se naturalmente è possibile usufruire di quelle disponibili nell'Android Market e delle App appositamente studiate per il dispositivo Sony. Per semplificare l'accesso ai file multimediali e alle risorse di rete è possibile sfruttare il protocollo DLNA, ormai particolarmente diffuso e riconosciuto da tutti i produttori. Questo consente di collegare facilmente tra loro uno o più apparecchi compatibili, per lo scambio dei dati e l'accesso alle librerie di foto, film e musica. Non solo, utilizzando la funzione di trasmissione DLNA è possibile inviare, tramite il tablet, il flusso dati audio e video, direttamente a un sistema di riproduzione, come una TV per esempio.
Il tutto senza collegare cavi e senza impostare complicati parametri di rete.
Decisamente interessante la funzionalità "telecomando", che trasforma il Tablet S in un dispositivo di controllo remoto per TV, lettori da tavolo, amplificatori e altri dispositivi per home entertainment marchiati Sony e non. L'archivio di dispositivi incorporato è notevole ma, nel caso non sia presente una determinata periferica, è possibile acquisire le capacità del telecomando originale facendolo "dialogare" direttamente con il tablet.
sony-tablet-s-sgpt111it-3.jpgUna volta eseguiti questi passaggi è possibile dimenticarsi di tutti i telecomandi di case e usare il solo tablet per ogni operazione. L'interfaccia grafica a schermo può riprodurre il layout originale, sia in modalità completa, sia semplificata, per un uso più immediato. 
Sony punta in particolar modo sui portali per l'intrattenimento Music Unlimited e Video Unlimited, archivi costantemente aggiornati, dove è possibile vedere e ascoltare musica e film, acquistare prime visioni o brani inediti, per averli sempre con sé.
sony-tablet-s-1.jpgTablet S è inoltre certificato Playstation e permette l'esecuzione di alcuni titoli, nell'ampio parco videogame della console di casa Sony. La versione in prova prevede la disponibilità di titoli come Crash Bandicoot e Pinball Heroes e si è dimostrata davvero versatile e dinamica nell'esecuzione della grafica 3D.
In aggiunta è possibile collegare via wireless il controller analogico DualShock 3 e giocare a una selezione di videogiochi, tra i quali troviamo i "classici" Destruction Derby, MediEvil e Twisted Metal. Il joypad non può ovviamente essere utilizzato per controllare le normali funzioni del tablet e non è possibile collegare più di pad alla volta.  

[tit:Usabilità ed ergonomia]Il mercato dei tablet Android è ormai particolarmente affollato, ogni produttore ha infatti realizzato e distribuito le proprie varianti. Trovare un valido dispositivo per l'uso quotidiano, facile da usare e da integrare con gli apparati già presenti in casa, non è sempre facile.
Sony Tablet S si fa apprezzare principalmente per questo, la connessione con NAS e unità wireless è semplice, così come la configurazione all'interno di una WLAN.
sony-tablet-s-sgpt111it-1.jpgUna volta tolto dalla scatola sono sufficienti pochi passaggi per renderlo operativo, mentre per imparare ad utilizzarlo a fondo serve qualche ora di pratica. Le funzioni sono davvero tante, ma la possibilità di organizzare icone e App su differenti desktop paralleli semplifica l'uso di tutti i giorni.
Il sistema è reattivo, la grafica sufficientemente fluida per la visione di foto e la gestione degli oggetti a schermo. Lo schermo è brillante, veramente piacevole da vedere e ideale anche per la visione di film in streaming HD. La precisione del sistema touch è molto alta ed è possibile selezionare e trascinare icone ed elementi con la massima semplicità.
Tutto questo va ad integrarsi con l'interfaccia Android, che è stata modificata da Sony per aumentarne l'ergonomia, aggiungendo comandi nella parte superiore e una seconda interfaccia personalizzabile. Oltre a questo sono state ritoccate alcune icone e l'ordinamento dei menu di gestione. In aggiunta alle icone standard Android sono stati integrati i riferimenti ai lettori Social e Feed per Facebook/Twitter, un sistema di lettura per ebook, il sistema Media Remote e Foursquare, oltre ai giochi Crash Bandicoot e Pinbal Heroes.
Un link a parte ci permette di raggiungere la pagina dedicata ai servizi video e music, oltre a Ustream e Zinio. Per quanto riguarda la digitazione del testo, la tastiera virtuale di Android è stata anch'essa aggiornata e modificata, per ottenere un layout QWERTY completo di tastierino numerico.
La qualità della fotocamera frontale è discreta, anche se le zone fortemente illuminate e quelle in ombra risultano poco definite. Nel complesso è possibile scattare foto e riprendere sequenze video adeguate per un uso domestico, ma non ideali per ambienti professionali o eventualmente per effettuare ingrandimenti o stampe.
Per quanto riguarda l'autonomia, durante un utilizzo tipico, navigando, chattando con gli amici e visualizzando foto e film abbiamo raggiunto le 5 ore e mezzo, ma è possibile raggiungere le 6 ore solamente riproducendo video in HD.
Analizzando ergonomia e autonomia, il Tablet S di Sony ci ha soddisfatto e può essere considerato come uno strumento di intrattenimento a 360°, capace di non far rimpiangere troppo una console portatile, un netbook tradizionale e un ebook reader oltre a numerosi altri dispositivi di uso quotidiano, come il lettore MP3 e il telecomando della Tv. Il prezzo è allineato alla concorrenza, peccato solamente per la dotazione accessoria di serie, decisamente scarsa (sono compresi solamente il caricatore di rete e la cinghia).

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota