Nuova Nintendo Wii (Project Café), debutto a giugno e in Italia nel 2012

Pubblicato il: 25/04/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Con l'avvicinarsi dell'E3, la fiera più importante per il settore dei videogiochi, ecco l'annuncio più atteso. Nintendo ha comunicato che presenterà a giugno la nuova console Wii e che questa arriverà sugli scaffali nel 2012.

Con l'avvicinarsi dell'E3, la fiera più importante per il settore dei videogiochi, ecco l'annuncio più atteso. Nintendo ha comunicato che presenterà a giugno la nuova console Wii e che questa arriverà sugli scaffali nel 2012. La nuova console Wii 2, il cui nome in codice è Project Café. sarà molto diverso da quello dell'attuale Wii, come anche il nome, per cercare di recuperare, probabilmente, anche quella parte di core gamers delusi dall'attuale dispositivo.
wii-2-nuove-indiscrezioni-1.jpg
Le caratteristiche hardware dovrebbero essere di tutto rispetto e superiori a quelle delle attuali concorrenti. Dovrebbe disporre di una GPU R700 di ATI, abbinata ad un processore tri Core, simile a quello usato da Xbox, basato sugli IBM PowerPC; dovrebbe anche esseredotata di un uscita HDMi da 1080 p e supportare il Full HD ed il 3D stereoscopico, il tutto ad un prezzo compreso tra i 300 e i 400 dollari. 
wii-2-nuove-indiscrezioni-2.jpg
Estremamente interessanti paiono poi essere i nuovi controller, che dovrebbero continuare a sfruttare il sistema introdotto dall Wii, ma assume una forma più tradizionale e, forse, un po' troppo "carica". Pare, infatti, che saranno dotati di due pad analogici, otto tasti e un display touchscreen da 6,2 pollici.
Nintendo
oggi ha anche comunicato i profitti netti per l'anno fiscale chiuso il 31 marzo e, come l'anno scorso, le cifre non sono per nulla positive.
La multinazionale nipponica registra utili in frenata nell'esercizio fiscale 2010-2011 a causa del superyen e in abbinamento alcalo delle vendite. I profitti netti si attestano a 77,6 miliardi di yen (quasi 650 milioni di euro), contro i 228,6 miliardi dell'esercizio precedente, mentre i ricavi sono scesi del 29,3%, attestandosi 1.014 miliardi.
Nintendo pur se non ha accusato alcun danno diretto dal sisma dell'11 marzo scorso, stima comunque riflessi negativi sui consumi in Giappone nei mesi a seguire.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social