Sony ancora sotto attacco, sottratti i dati di altri 25 milioni di clienti

Pubblicato il: 03/05/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Nel recente attacco hacker subito dal PlayStation Network, sono andati violati anche altri 24,6 milioni di account presenti sulla piattaforma Sony Online Entertainment. Sony ha confermato.

Brutte notizie continuano ad arrivare da Sony. Infatti il colosso nipponico nella notte ha confermato che il sistema alla base del network Sony Online Entertainment  è stato effettivamente violato. Anche i dati sensibili presenti in questo sistema, appartenenti a circa 25 milioni di utenti, sarebbero stati violati in toto.
Secondo le prime informazioni altri 12700 numeri di carte di credito non-USA sarebbero state trafugate e andrebbero a rimpinguare il bottino relativo ai dati sensibili "prelevato" da PlayStation Network.
Infatti se si sommano i 77 milioni prima e questi ultimi 25 milioni, si sopre che sono stati trafugati i dati sensibili di 100 milioni di utenti.  
Per Sony si tratta dell'ennesima brutta figura. Infatti dopo aver negato nei giorni scorsi un qualsiasi coinvolgimento del Sony Online Entertainment nell'attacco subito dal PlyStation Network, adesso si trova a ritrattare quanto in  affermato precedenza.
A quanto si sa la scoperta di questa nuova violazione risale allo scorso 1 maggio, ben 2 settimane di ritardo rispetto a quando l'attacco è stato effettivamente portato a termine.  A questo punto, Sony, dopo aver perso mezza faccia, raccomanda massima prudenza per evitare azioni di frodi online o phishing.
Al momento Sony continua a ripetere che PlayStation Network ritornerà online a breve, salvo però non specificare nessuna data certa.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota