CDC, saldo negativo nei primi tre mesi dell'anno

Pubblicato il: 16/05/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Per CDC sono in negativo i principali indici finanziari relativi al primo trimestre 2011 ma migliora il business generato dalle insegne proprietarie e quello legato al valore, in primis la videosorveglianza.

Nel primo trimestre 2011 la perdita consolidata dopo le imposte di CDC è di 0,1 milioni di euro (-0,2 mln nel primo trimestre 2010). I ricavi, si legge in una nota, sono pari a 85,5 mln, in calo del 4,9% rispetto agli 89,9 milioni di Euro registrati primo trimestre 2010.
Se si scompone il dato complessivo si nota che il  fatturato retail del Gruppo (catene di computer shop Computer Discount, Essedi ed Amico, oltre al fatturato verso i large format retailers), ha fatto invece registrare una importante crescita, dell'ordine del 26%. In crescita risulta anche il volume di affari dell'area delle soluzioni a valore (videosorveglianza, unified communications, hosting), gestito dalla divisione CDC Tech.
L'Ebitda ammonta a 1,1 mln (2,1 mln per primo trimestre 2010) mentre l'Ebit si attesta a 0,01 mln (1,1 mln nel primo trimestre 2010). Il risultato ante imposte consolidato è negativo per 0,5 mln, registrando una riduzione di circa 1,0 milioni di Euro rispetto a quanto registrato nel primo trimestre 2010.
In linea con la riduzione del margine commerciale il debito finanziario netto consolidato è pari a 44,8 mln (28,9 milioni di euro nei primi tre mese del 2010). Questo è attribuibile - per circa 10 milioni di Euro - alle acquisizioni realizzate nel corso del 2010 ed al programma di buy back azionario, e per il resto alla moderata espansione del capitale di esercizio netto ed alle ordinarie attività di investimento.



Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social