"E' tutta colpa di Pisapia", Red Ronnie su Facebook chiarisce

Pubblicato il: 20/05/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Prosegue via Facebook la "querelle" tra Red Ronnie e i sostenitori di Pisapia. E intanto le colpe del candidato si moltiplicano.

Da questa mattina per la bacheca Facebook di Red Ronnie non c'è pace.
I sostenitori di Giuliano Pisapia hanno scatenato la loro migliore ironia contro le affermazioni del giornalista musicale. Red Ronnie, infatti, aveva attribuito al forse sindaco entrante e all'avvento del centro sinistra a  governo della città la responsabilità dell'annullamento del concerto LiveMi.
La manifestazione era in programma per il 21 maggio ma poi è stata annullata, per questo motivo il -1.jpggiornalista ha pubblicato sulla sua bacheca Facebook un post che riportava quanto segue: "L'effetto Pisapia come uno tsunami sarebbe pronto a investire anche i Navigli", ma da quel momento in rete si è scatenato il simpatico putiferio.
I sostenitori di Pisapia si sono lanciati in commenti in cui attribuivano una qualsivoglia responsabilità al candidato sindaco: alcune erano originali e inventate di sana pianta, mentre altre ricalcavano con satira le accuse lanciate dal Pdl.
Ecco alcuni esempi della crociata goliardica a favore di Giuliano Pisapia: "Chi ha ucciso Laura Palmer? Pisapia".
"Pisapia ruba i nani da giardino e li libera nei boschi".
"Pisapia scarica i CD di Apicella e li rivende alle bancarelle!"
"Pisapia non mette il balsamo dopo lo shampoo".
E tanti, tanti altri.
In sua difesa Red Ronnie afferma, facendo riferimento al post pubblicato da lui: "E' chiaro che era una provocazione, perché è il prefetto che ha deciso. Perché quelli di Pisapia mi hanno già detto che se vinceranno, non riconfermeranno più la manifestazione che organizzo".
E ha poi aggiunto: "Letizia Moratti è un'amica e ha fatto tanto per la musica dal vivo in città, dando spazio agli emergenti".

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota