Ibm cresce nello storage in Italia

Pubblicato il: 11/07/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Secondo recenti dati Idc, Ibm nel primo trimestre del 2011 ha aumentato la propria quota nel mercato storage italiano, confermandosi come il leader nella maggior parte dei segmenti di prodotto.

Il mercato italiano dello storage è in crescita e anche nel primo trimestre del 2011 i sistemi storage Ibm conservano la leadership nella maggior parte delle aree di prodotto. E' quanto emerge da una recente ricerca firmata Idc.
Nel segmento dei dischi esterni, che ha registrato una crescita generale del 4,6% rispetto allo stesso trimestre 2010, Ibm conferma la sua prima posizione aumentando la propria quota di mercato di 4,1 punti.
In particolare Ibm guadagna il primo posto nel segmento entry – che è quello che cresce di più in Italia con un tasso del 39,7% rispetto allo stesso periodo del 2010 – con il 31,5% di market share grazie alle buone vendirte del sistema DS3500.  
Ibm guadagna anche posizioni nel segmento low end aumentando la propria quota di mercato di 2,9 punti grazie alle soluzioni Storwize V7000 e alle proposte integrate Rapid Application Storage, concepite per le Pmi che vogliono funzionalità di classe enterprise pur avendo budget contenuti, e delle soluzioni Real Time Compression Appliance in grado di aumentare significativamente lo spazio utilizzabile nei sistemi storage Nas.  
Infine Ibm si conferma prima per il sesto trimestre consecutivo nel mercato dei sistemi storage di classe enterprise guadagnando 3,5 punti di market share e raggiungendo una quota del 56,3%.
Principale protagonista di quest'area rimane la famiglia Ibm DS8000 arricchita a maggio di nuove funzionalità. Infine si afferma sempre di più il sistema di classe enterprise XIV per i progetti di virtualizzazione e di cloud computing.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota