HP, cambio ai vertici per recuperare sul Tablet

Pubblicato il: 13/07/2011
Autore: Redazione ChannelCity

Jon Rubinstein è passato da WebOs alla divisione PSG di HP con lo scopo di rilanciare il settore PC e per spingere sull'adozione dei dispositivi basati su WebOs.

Cambio ai vertici di HP che ha modificato le posizioni del management relativo al settore dei personal computer e del gruppo per il sistema operativo WebOs a cui era a capo Jon Rubinstein fin dal momento in cui è stata acquisita Palm.
Alla WebOS Global Business Unit arriva ora Stephen De Wit, dal 2008 impiegato nella divisione Personal System Group  (PSG) di HP.
Rubinstein invece è stato ricollocato proprio nel Personal System Group dove si occuperà di innovazione di prodotto spingendo sempre di più verso l'utilizzo di WebOs come piattaforma dedicata ai prodotti di futura creazione.
Il suo ruolo preciso sarà quello di "President of Product Innovation in the Personal Systems Group".
Questo cambiamento sembra rientrare nella strategia di HP di voler allargare il business di prodotti che gravitano intorno al WebOs, realizzando anche nuove PC e stampanti.
Lo scopo di questa modifica è quello di dare nuovo slancio e nuova linfa al business dell'intero ecosistema PC di HP dopo il lancio del tablet TouchPad che arriverà entro fine anno anche nel nostro Paese.
HP TouchPad, infatti, sarà disponibile presso i rivenditori e alcuni punti vendita selezionati, con la possibilità di scegliere tra la versione da 16 GB o 32 GB.

Categorie: Notizie

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota