Ibm, i server x86 al maggior offerente?

Pubblicato il: 20/01/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Secondo il WSJ, Ibm sarebbe intenzionata a mettere in vendita il segmento dei server x86. Tra i possibili candidati Dell e Lenovo.

Era successo con i personal computer e Pc portatili, ma potrebbe accadere la stessa cosa anche per i server. Secondo indiscrezioni riportate dalla stampa finanziaria americana, tra cui il Wall Street Journal, Ibm sarebbe intenzionata a mettere in vendita il proprio business dei server di fascia bassa, il che significa il segmento dei server x86.
Tra i possibili candidati a essere interessati a rilevare il business dei server Intel di Ibm vari vendor. Si cita, per esempio, il nome di Lenovo, l’azienda cinese che aveva in pasato acquisito il business del Pc desktop e del laptop, il famoso ThinkPad.
Secondo quanto riportato già nella primavera scorsa vi sarebbero stati dei contatti tra le due società, ma l’esito della discussione non sarebbe approdato a nulla, soprattutto perché la cifra proposta da Lenovo, 2,5 miliardi di dollari, era stata ritenuta insufficiente da Ibm. Tra i candidati all’acquisizione si fa anche il nome di Dell.
Gli analisti stimano che il business x86 di Ibm rappresenti circa un terzo del fatturato globale dei server, 4,9 miliardi di dollari su complessivi 15,4 miliardi.

Categorie: PMI

Tag: Hardware

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota