Lenovo, debutta in Italia la divisione server & storage

Pubblicato il: 01/04/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Dal primo aprile debutta la divisione Enterprise Business Group. Obbiettivo della nuova divisione è sviluppare il mercato server e storage enterprise e sviluppare il relativo canale. Le strategie per l'Italia.

Non solo Pc, tablet e, prossimamente smartphone; la cinese Lenovo, infatti, vuole primeggiare anche nell'area server e storage nei mercati Emea, inclusa l'Italia. E i segnali ci sono tutti, a partire dalla joint venture con EMC (datata gennaio 2013) che già consente al vendor di proporre al canale italiano prodotti storage a marchio LenovoEMC, fino alla recente acquisizione del business dei server x86 dalla concorrente Ibm.
Ora, dal primo aprile 2014, si aggiunge un altro tassello alla definizione strategica del business server e storage: la nascita di una vera è propria "organizzazione di business" per indirizzare questo mercato. Questa si chiama Enterprise Business Group (EBG) e ha come obiettivo lo sviluppo del mercato server e storage enterprise. La nuova EBG si avvale di uno specifico team che segue i prodotti, sviluppa le soluzioni e ha il compito di valutare le Hardware & Software Alliance, così da poter soddisfare pienamente tutte le esigenze dei clienti e dei partner di canale.
Come precisa Gianluca degli Esposti, Executive Director, Server & Storage di Lenovo Emea: "Lenovo non aveva una struttura dedicata a questo specifico mercato e quindi, per prima cosa, abbiamo assunto risorse specifiche. A livello di vendite abbiamo iniziato a focalizzarci sulla parte delle piccole  e medie imprese, dove il canale è strategico e come un motore diesel va scaldato e messo a punto. La parte enterprise è sicuramente altrettanto interessante, ma visto che come Lenovo abbiamo una strategia basata al cento per cento sul canale dei rivendiitori IT abbiamo preferito partire da elementi più consolidati".
degliesposti-lenovo.jpgStrategia che si compone anche di alleanze strategiche come quella con Microsoft, Oracle e VMware e  che - grazie anche all'acquisizione del business server x86 - consentirà a Lenovo di proporre, a breve..."Soluzioni standard su architettura x86, semplici da installare e gestire, accompagnate da servizi specifici per le richieste in ambito Pmi, ma anche per aree più delicate come quelle definite 'mission critical' - sottolinea Gianluca Degliesposti -. Lenovo di fatto  porterà al mercato soluzioni che integrano server, sistema operativo e storage, che aiuteranno i partner di canale a incontrare meglio le esigenze di business dei loro clienti".

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota