Panda GateDefender eSeries 5.5, ora con la funzione di controllo delle applicazioni

Pubblicato il: 11/06/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Disponibile in tre versioni – hardware, software e virtuale – risponde alle necessità di ogni tipologia di organizzazione e la sua interfaccia Web permette una gestione centralizzata e flessibile da un’unica console, accessibile via cloud in qualsiasi momento.

Panda Security aggiunge nuove funzionalità nella nuova edizione di Panda GateDefender eSeries 5.5., l’appliance di sicurezza perimetrale che protegge da ogni minaccia.
La nuova versione include un nuovo e migliorato wizard di configurazione, tecnologie VPN di prossima generazione e un nuovo firewall per il controllo applicativo e il monitoraggio in tempo reale delle reti aziendali.
Panda GateDefender eSeries permette alle PMI e alle aziende di grandi dimensioni di proteggere la loro rete e aumentare la produttività.
Disponibile in tre versioni – hardware, software e virtuale – risponde alle necessità di ogni tipologia di organizzazione e la sua interfaccia Web permette una gestione centralizzata e flessibile da un’unica console, accessibile via cloud in qualsiasi momento.

Nuove funzionalità
Panda GateDefender eSeries 5.5 è dotato di tecnologie VPN solide e di prossima generazione che consentono connessioni VPN molto rapide e altamente scalabili e la gestione dei permessi più granulari di accesso alla rete. Inoltre, la soluzione include una nuova funzione di controllo delle applicazioni, capace di identificare e bloccare oltre 170 applicazioni, tra cui Facebook, Skype, Spotify o WhatsApp per incrementare la produttività.
Il nuovo Panda GateDefender eSeries include un nuovo e incrementato wizard di configurazione con una modalità di rete che permette l’utilizzo di firewall outbound e controllo applicativo in modalità bridge. La soluzione garantisce anche monitoraggio in tempo reale delle reti aziendali attraverso un’interfaccia intuitiva che genera report dettagliati e personalizzati.
Queste nuove funzionalità aggiungono numerosi benefici:
- Gestione flessibile e basata su cloud per monitorare, gestire e aggiornare centralmente le appliance, in qualsiasi momento e luogo, in modo rapido e semplice.
- Produttività incrementata e uso ottimizzato delle risorse grazie alla neutralizzazione dello spam, all’accesso limitato a contenuti e servizi non produttivi e controllo dell’utilizzo di banda.
- Protezione completa e immediata da ogni minaccia e tentativi di intrusione e risposte più rapide a nuovi malware attraverso update automatici.
- Elevata disponibilità di Internet. Le policy di routing permettono la configurazione di linee dati multiple a elevata disponibilità e l’installazione di molteplici appliance in parallelo per garantire una connettività sicura e fault-tolerant.
- Integrazione flessibile e trasparente con le infrastrutture IT esistenti grazie alle differenti versioni disponibili: hardware, virtuale e software.

Categorie: PMI

Tag: Sicurezza

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota