Brother, nuovi multifunzione inkjet che strizzano l'occhio al Cloud

Pubblicato il: 15/10/2014
Autore: Ernesto Sagramoso

Brother amplia la propria offerta di periferiche a getto d’inchiostro per il mondo SoHo e PMI introducendo ben cinque multifunzione. I device possono gestire anche il formato A3 e grazie alla nuova tecnologia Print 3.0 si può archiviare i documenti nel cloud.

Brother ha presentato una famiglia di multifunzione a getto di inchiostro che sfruttano una nuova tecnologia denominata Print 3.0. Questa garantisce un’elevata velocità, una qualità professionale e il supporto per il cloud.
Come sottolineato da Giacomo Gandolfi, Technical Service Manager della filiale italiana, “i nuovi multifunzione sono in grado di memorizzare i documenti digitalizzati direttamente nella cloud, per esempio su DropBox, in modo da poterli stampare in qualsiasi momento. Alcuni modelli permettono inoltre di personalizzare i diritti di stampa/scansione di ogni singolo utente”.
Un’altra caratteristica importante riguarda l’utilizzo di tanichette separate per ciascun colore che permettono di minimizzare il costo copia. Ricordiamo che sono disponibili cartucce di ricambio ad alta capacità che consentono di risparmiare in presenza di elevati volumi di stampa.
Le tanichette fornite con le macchine hanno una maggiore quantità di inchiostro poiché questo liquido deve prima riempire i condotti che raggiungono gli ugelli.
I nuovi modelli 4 in 1 sono cinque, due dedicati al mondo SoHo (MFC-J4420DW e MFC-J4620DW) e tre a quello delle PMI (MFC–J5320DW, MFC–J5620DW e MFC–J5720DW), e sono tutti dotati di un display LCD touch screen a colori che permette di interagire con la macchina in modo semplice e veloce.
brother-1.jpgbrother-1.jpgI multifunzione SoHo sono caratterizzati da un’estetica moderna e da un ridotto ingombro che consente di posizionarli facilmente anche sulla scrivania. Tra le funzionalità più interessanti ricordiamo la stampa in formato A3 da bypass, il fronte-retro automatico, la connettività con i dispositivi mobile e la possibilità di collegarsi direttamente a servizi web come Dropbox, Google Drive, OneNote, Box, One Drive, Picasa, Flick ed Evernote.
Le principali differenze tra le due periferiche riguardano la velocità di stampa (18 contro 20 ipm a colori), il display LCD (6,8 contro 9,3 cm) e la connettività (l’MFC-J4620DW, oltre al Wi-Fi, include una scheda Ethernet ed è compatibile NFC). Costano rispettivamente 149 e 199 euro. Le tre soluzioni business, indirizzate alle PMI, possono gestire automaticamente il formato A3 grazie a un cassetto allungabile, garantiscono la connettività con il cloud, la stampa diretta da dispositivi mobile, il fronte retro automatico e possono utilizzare consumabili ad altissima capacità che minimizzano i costi di esercizio. Molto comoda la capacità di convertire un documento digitalizzato in formato Word, Excel e PowerPoint.
brother2.jpgLa velocità di stampa è di 20 ipm a colori per tutti questi modelli mentre il display varia da 6,8 a 9,3 cm. Da sottolineare la presenza nell’MFC–J5720DW di un alimentatore automatico a doppio sensore in grado di leggere un documento in fronte/retro con una singola passata. I prezzi sono di 199, 239 e 289 euro.

Categorie: PMI

Tag: Stampanti

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota