Lenovo, ecco lo storage modulare per le Pmi

Pubblicato il: 06/07/2015
Autore: Ernesto Sagramoso

Presentate le soluzioni S2200 e S3200, nuove SAN dedicate alle Pmi con prestazioni e funzionalità a livello enterprise.

Dopo alcune stagioni di acquisizioni, Lenovo si è presenta con una struttura basata su quattro business group: una focalizzata sui personal computer, una dedicata all’enterprise (server e storage), una rivolta al mobile (include sia i tablet che smartphone) e la ecosystem and cloud, che si occupa anche di sviluppare software e servizi per Windows e Android.
Per quanto riguarda le novità si tratta di due San (Storage Area Network), e più precisamente delle soluzioni S2200 e S3200, progettate per offrire il massimo livello di semplicità, scalabilità e affidabilità.
Parlando di questi annunci, Antonio Rolli, Enterprise Business Group Brand Manager della divisione server e storage di Lenovo Italia, ha sottolineato che “questi prodotti non derivano dalle acquisizioni ma sono stati sviluppati internamente da Lenovo per soddisfare le esigenze del mercato in ambito storage"
lenovo-rolli.jpg"Le aziende hanno la necessità di focalizzarsi sul proprio business piuttosto che sulla tecnologia ed esigono quindi dispositivi facili da utilizzare. Fino a qualche tempo fa lo storage di tipo SAN era richiesto solo dalle aziende con un grosso budget a disposizione mentre ora viene richiesto fortemente anche dalle piccole e medie imprese - ha puntualizzato Rolli -. Gli utenti desiderano in primo luogo la semplicità d’uso e la flessibilità, ovvero la possibilità di modulare l’investimento in funzione delle esigenze”.
I sistemi Lenovo supportano carichi di lavoro impegnativi e permettono di integrare in modo economico soluzioni ibride basate su hard disk magnetici e SSD.
Entrando nel dettaglio, ricordiamo che questi sistemi sono in grado di gestire fino a 96 (S2200) o 192 (S3200) dischi grazie alle unità di espansione esterne e che dispongono di alimentazione ridondante con ventole e drive hot-swappable.
lenovo-s3200-san.jpgEntrambi i dispositivi supportano il protocollo iScsi, Sas e Fiber Channel.
Lenovo SAN Manager, il software fornito con questi SAN, è dotato di una interfaccia intuitiva e di alcune funzionalità avanzate. Tra queste ci teniamo a sottolineare il Data Tiering, un’opzione completamente trasparente all’utente che si prende carico di distribuire i dati sui dischi in modo da ottimizzare le prestazioni globali del sistema.
In pratica, se l’array è composto da hard disk con prestazioni differenti, vengono spostati i file di uso frequente sulle unità più veloci (per attivare questa funzione con dischi allo stato solido sia necessario acquistare una licenza aggiuntiva). Sempre per incrementare le performance è possibile installare degli SSD da utilizzare come cache aggiuntiva.
Tra le altre particolarità ricordiamo il Rapid RAID Rebuild che è in grado di ripristinare velocemente un hard disk guasto, la funzione Snapshot per la creazione di copie 'point-in-time' dei dati attivi e lo Storage Pooling per la virtualizzazione dello storage su più drive.
Questi prodotti sono già disponibili a un prezzo suggerito che parte da 5.100 euro. I distributori Lenovo focalizzati sulle soluzioni Server e Storage sono Computer Gross, Esprinet e Tech Data.

Categorie: PMI

Tag: Storage

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota