Intel cambia il nome ai processori Xeon

Pubblicato il: 08/05/2017
Autore: Redazione ChannelCity

Disponibili alla fine del semestre in corso, i nuovi chip Xeon, che sono integrati soprattutto nei server e in computer come i Mac Pro, saranno proposti nelle versioni Platinum, Gold, Silver e Bronze.

Spariscono dalla nomenclatura del produttore di Cpu Intel le denominazioni E5 ed E7 che negli ultimi cinque anni sono state associate ai processori Xeon. Il big dei microprocessori spera così di mettere chiarezza nella propria gamma, offrendo un modo più comprensibile per capire quali prestazioni e funzioni siano proprie di ogni processore.
Disponibili alla fine del semestre in corso, i nuovi chip Xeon, che sono integrati soprattutto nei server e in computer come i Mac Pro, saranno proposti nelle versioni Platinum, Gold, Silver e Bronze.
intel rebrand xeon cpu.JPG
Il rebrand richiama alla mente più le medaglie olimpiche o i programmi di fidelizzazione delle compagnie aeree, ma Intel potrebbe ovviare a questa associazione usando le denominazioni brevi come 
Xeon-P, Xeon-G, Xeon-S e Xeon-B.
La prima di queste categorie serve a identificare il processore più rapido, ovvero quello con prestazioni equivalenti agli attuali E7 di fascia alta 
e l edenominazioni saranno utilizzate per i processori server basati sull'architettura Skylake.

Ricordiamo che all'inizio dell'anno, Intel aveva lanciato dei chip
Xeon E3 basati sull'architettura Kaby Lake per i server entry-level e le stazioni di lavoro. Questa serie non cambierà nome.
In base a quanto comunicato dal costruttore, gli Xeon Platinum offriranno anche una sicurezza hardware aggiuntiva, per soddisfare esigenze di business continuity è alta disponibilità soprattutto per le aziende del settore finanziario o del commercio al dettaglio. Questi sistemi dispongono di funzionalità di
Error Correction Coding e Ras (affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione).
La categoria Gold punterà sulla rapidità della memoria e i motori di interconnessione per facilitarne l'utilizzo in ambiti come il learning machine. Infine, gli Xeon Silver verrai indirizzata alle macchine di fascia più bassa.
La maggior parte dei processori a base Skylake saranno dotati di varie nuove funzionalità, come per esempio
Avx 512, un insieme di estensioni vettoriali, che permette di accelerare l'elaborazione ad alte prestazioni.

Categorie: Prodotti

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota