Getac, il tablet fully rugged per la sanità

Pubblicato il: 01/12/2015
Autore: E.S.

Il nuovo tablet Getac RX10H grazie alla certificazione EN/IEC 60601-1 è conforme agli standard di sicurezza ed efficacia per dispositivi sanitari. In più è provvisto di una superficie antimicrobica che favorisce le operazioni di pulizia e disinfezione.

Getac, azienda del gruppo MiTAC-Synnex, è da sempre impegnata nel settore dei computer rugged, soluzioni destinate a lavorare in situazioni estreme comele piattaforme petrolifere, gli ambienti industriali, nell'ambito militare, nelle forze di sicurezza che operano sulla strada.
Il catalogo dell'azienda è molto ricco e comprende non solo notebook ma anche server portatili, tablet e PDA.
Tra i prodotti più interessanti ricordiamo il Getac X500, un portatile full rugged disponibile anche in versione server. Quest’ultima soluzione adotta un Core i7-4800MQ, una scheda grafica GeForce GT745, un display Full HD da 15,6 pollici ad alta luminosità e può essere potenziata con un’unità di espansione di tipo RAID.
getaxx500.jpgNell'ambito in cui operano le soluzioni "rugged" sono mportanti le certificazioni. I prodotti Getac sono certificati secondo gli standard IP65, MIL-STD 810G e MIL-STD 461F, garantite da un ente terzo.
Il modello V110 è invece un convertibile con schermo HD da 11,6 pollici dotato della tecnologia Lumibond 2.0 che, grazie a un processo esclusivo di adesione tra gli strati del display LCD, garantisce un’elevata qualità dell’immagine anche in presenza di una forte illuminazione diretta. Per quanto riguarda le altre caratteristiche segnaliamo le certificazioni MIL-STD 810G e IP65, il processore Core i5-5200U o i7-5500U, Windows 7 o 8.1, la memoria RAM da 4GB (espandibili fino a 8GB) e il peso di soli 1,98 kg.

Getac RX10, la novità per il settore sanitario
Getac ha presentato RX10, disponibile anche in versione per il settore sanitario (RX10H).
getacrx10.jpgSi tratta di un tablet fully rugged con uno spessore di soli 18,8 millimetri e un peso di 1.200 grammi. Questo modello, basato sul processore a bassissimo consumo Core M di Intel, adotta un display da 10,1 pollici full HD con tecnologia LumiBond, tecnologia che consente di aumentare la sensibilità al tocco per utilizzarlo anche indossando i guanti o in ambienti umidi.
Nel commentare il nuovo nato, Antonio Carotenuto, Country Manager di Getac Italia, ha getac-antonio-carotenuto.jpgsottolineato che "la maneggevolezza e la reattività sono le caratteristiche chiave di un dispositivo rugged dedicato ai professionisti del servizio sul campo. Il tablet RX10 fully rugged le integra entrambe. Per quanto riguarda il settore sanitario, con RX10H proponiamo un prodotto di cui da tempo si sentiva il bisogno, dotato di un processore all'avanguardia, schermo con l'esclusiva tecnologia LumiBond 2.0 di Getac e potenti strumenti di sicurezza. Questo dispositivo risulta anche sottile e leggero, in modo da soddisfare le esigenze del personale medico e paramedico e le reazioni iniziali sono state entusiastiche”.
Tra le altre caratteristiche dell’RX10 ricordiamo la scheda di rete Intel AC 7265 compatibile 802.11ac e una batteria con un’autonomia di circa otto ore che può essere sostituita a caldo senza dover effettuare lo shut down del sistema.
Molto comoda la possibilità di ampliare la portata del segnale utilizzando anche l'antenna montata sul veicolo. Tra le opzioni più significative per l’utilizzo a cui è destinato questo dispositivo segnaliamo la tastiera estraibile e i lettori per le impronte digitali, i codici a barre e per le smartcard.
Non poteva mancare una webcam HD, le interfacce USB 3.0 / 2.0, una micro porta HDMI e quelle in/out per l’audio. L'RX10 è certificato MIL-STD 810G e IP65, standard che richiedono una perfetta resistenza all’acqua, alla polvere e alle temperature estreme.
Getac RX10H, grazie alla certificazione EN/IEC 60601-1, risulta conforme agli standard di sicurezza ed efficacia per dispositivi sanitari. In più è provvisto di una superficie antimicrobica che favorisce le operazioni di pulizia e disinfezione.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota