ePunti, l'app che registra i punti fedeltà

Pubblicato il: 11/05/2014
Autore: Redazione ChannelCity

Il suo funzionamento è semplice: al cliente basta installare la App di ePunti sul proprio telefonino, disponibile su Apple Store per Iphone e su Android Market Store, e una volta giunti alla cassa sarà sufficiente mostrare il codice a barre all’esercente. ePunti garantisce anche uno sconto di benvenuto aggiuntivo del 10% ai clienti che fanno acquisti per la prima volta in un negozio aderente al circuito.

Sembra quasi una contraddizione, ma nell'era del digitale i portafogli sono ormai invasi da tessere di ogni tipo. Una fetta consistente di queste è costituito dalle carte fedeltà accumulate facendo quotidianamente la spesa.
Per poter ottenere sconti e promozioni, come ad esempio le raccolte punti, i consumatori devono sottoscrivere la carta fedeltà di ogni singolo negozio o catena di supermercati. Ai clienti, tuttavia, capita spesso di arrivare alla cassa ed accorgersi di aver dimenticato a casa la tessera.
In soccorso di consumatori e negozianti arriva “ePunti”, il sistema digitale per assegnare i punti fedeltà. Il suo funzionamento è semplice: al cliente basta installare la App di ePunti sul proprio telefonino (disponibile sia su Apple Store per Iphone che su Android Market Store) e una volta giunti alla cassa sarà sufficiente mostrare il codice a barre all’esercente che lo leggerà in meno di un secondo.
vantaggi rispetto alle classiche carte fedeltà sono molteplici. Il sistema permette di ridurre l'impatto ambientale derivante dalla produzione delle tessere in quanto ePunti funziona senza usare carta o plastica prestampata. In questo modo, il negoziante ottiene anche un risparmio economico perché non ha bisogno di ordinare grandi quantità di carte fedeltà, mentre il cliente non ha più il timore di dimenticare la tessera a casa
L'assegnazione dei punti avviene generalmente attraverso la lettura del codice a barre tramite un mini scanner barcode (della grandezza di una chiave USB) o tramite la fotocamera dello smartphone (o tablet) dell'esercente. 
Ma ePunti funziona anche nel caso in cui il cliente non sia non sia dotato di smartphone o tablet. È possibile infatti assegnare i punti inserendo a mano il codice del cliente oppure semplicemente il numero di cellulare dell'interessato.
La rivoluzione digitale di ePunti avviene senza difficoltà. I negozi che utilizzano già un sistema di fedeltà, possono riutilizzare le medesime tessere con codici a barre e sfruttare tutte le nuove potenzialità di ePunti, eliminando progressivamente il vecchio sistema. Il sistema permette di assegnare punti anche a distanza rafforzando la fidelizzazione del cliente

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota