AMD Radeon Serie R9 e R7, GPU di nuova generazione

Pubblicato il: 21/10/2013
Autore: Daniele Preda

Le GPU AMD Radeon Serie R9 e R7 potenziano l'esperienza d'uso dei gamer e semplificano il porting dei videogiochi tra PC e console, grazie all'innovativa piattaforma Mantle e all'architettura GCN.

Dopo un lungo periodi di “quiete” per quanto riguarda gli annunci GPU desktop da parte di AMD, il chip maker svela i dettagli delle nuove architetture grafiche e delle soluzioni desktop Radeon Serie R9 e R7.
amd-radeon-serie-r9-e-r7-la-rivoluzione-in-atto-3.jpg
I modelli che popolano questa generazione sono molti e sono denominati AMD Radeon R9 290X, R9 290, R9 280X, R9 270X, R7 260X e R7 250. Per garantire incrementi prestazionali notevoli, e creare un gap, con la passata serie HD 7xxx, AMD ha lavorato per introdurre capacità di calcolo adeguate per gli schermi 4K, soprattutto per quanto riguarda i top di gamma R9 290X e R9 290. Tutte le schede sono inoltre dotate di tecnologia Mantle e AMD TrueAudio, piattaforme studiate per garantire una superiore qualità sonora e miglioramenti in termini di performance.
amd-radeon-serie-r9-e-r7-la-rivoluzione-in-atto-2.jpg
La generazione R9 290 è in grado di assicurare una potenza superiore ai 5 TFlops, di generare 4 miliardi di triangoli al secondo e di sostenere una banda passante di 300 Gbps per l’accesso alla RAM. A livello costruttivo sono stati integrati 6 miliardi di transistor.
Secondo Matt Skynner, corporate vice president e general manager, Graphics Business Unit di AMD, questa generazione aprirà una nuova era del gaming, grazie alle prestazioni evolute e all’infrastruttura Unified Gaming Strategy che vede l’azienda in contatto con la maggior parte degli sviluppatori di videogame. 
amd-radeon-serie-r9-e-r7-la-rivoluzione-in-atto-1.jpgAnche per le nuove generazioni, AMD si affida alla consolidata architettura Graphics Core Next (GCN) e ai quattro pilastri della Unified Gaming Strategy: console, cloud, content e client,oggi riuniti con l’introduzione di Mantle. Questo approccio permetterà ai videogame di prossima introduzione di esprimersi al massimo adottando il linguaggio GCN e un’ottimizzazione hardware estesa. Non solo, Mantle permette di abilitare un porting dei giochi tra differenti piattaforma con maggiore facilità, velocizzando il processo di sviluppo e riducendo i tempi di uscita dei giochi. 
amd-radeon-serie-r9-e-r7-la-rivoluzione-in-atto-4.jpgAMD svela inoltre i dettagli della tecnologia AMD TrueAudio (disponibile su R9 290X, R9 290 e R7 260X), che comprende una pipeline audio programmabile attraverso la GPU. Secondo il produttore questo dovrebbe assicurare maggiore realismo sonoro, offrendo dinamiche ambientali più credibili, un quadro sonoro più ricco e un audio direzionale d’impatto. A livello di sviluppo, TrueAudio migliora il realismo audio simulando la percezione dei suoni che il cervello umano percepisce nel mondo reale. 

Tra le novità, l’aggiornamento della piattaforma multi-display, ora in grado di lavorare agilmente con display UltraHD (3.840x2.160 pixel), grazie al supporto per gli schermi multipli 2160p60, tramite i driver AMD Catalyst che saranno rilasciati a breve. Tra i vantaggi, la possibilità di combinare qualsiasi uscita video, connettendo i monitor tramite i connettori DVI o HDMI del sistema.

Categorie: Small Business

Tag: Hardware

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota