Passport Pro, solo per il tuo Mac

Pubblicato il: 14/04/2014
Autore: Ernesto Sagramoso

Un disco esterno, dedicato ai professionisti della creatività e dotato di una porta Thunderbolt che da un lato consente prestazioni nettamente superiori all’USB 3.0 ma dall’altro ne circoscrive l’utilizzo al mondo Apple.

Wester Digital, uno dei più importanti brand del settore dello storage, ha presentato Passport Pro, un interessante disco esterno dedicato ai professionisti della creatività. Nonostante si parli di un ristretto numero di acquirenti (il 7% del mercato), si tratta di professionisti che svolgono un’attività che richiede periferiche di memorizzazione sempre più capienti, affidabili e facili da trasportare, e che pongono in secondo piano il budget pur di avere un dispositivo tecnologicamente all’avanguardia.
Si pensi ad esempio al fotografo che, terminata una seduta di shooting, deve effettuare sul campo il backup di un migliaio di immagini in alta risoluzione prima di elaborarle con il proprio portatile.
Il Passport Pro è dotato di una porta Thunderbolt che da un lato consente prestazioni nettamente superiori all’USB 3.0 ma dall’altro ne circoscrive l’utilizzo al mondo Apple.
Questo device non necessita di un’alimentazione esterna (è infatti autoalimentato dall’interfaccia) e adotta una configurazione a doppio drive da 2,5 pollici.
Quest’ultima caratteristica consente di configurare il sistema secondo il protocollo RAID 0 (i file vengono memorizzati in parallelo sulle due unità) oppure RAID 1 (vengono scritte le medesime informazioni su entrambi i dischi).
Per aumentare la robustezza e la dissipazione del calore viene utilizzato un robusto mobiletto in alluminio spazzolato, mentre per evitare perdite o dimenticanze il cavo Thunderbolt è solidale all’unità.
“Unica soluzione Thunderbolt dual drive del suo genere, WD My Passport Pro migliora il flusso di lavoro dei professionisti della creatività in movimento fornendo trasferimenti rapidi e protezione dei dati per grandi quantità di contenuti digitali che vengono generati al di fuori dello studio,” ha affermato Jim Welsh, vice presidente esecutivo dei prodotti WD branded e delle vendite globali. “Dai fotografi, ai videomaker fino a musicisti, graphic designer e architetti, tutti coloro che per necessità di lavoro hanno bisogno di storage portatile potranno constatare come il My Passport Pro definisca un nuovo livello di performance, affidabilità e soprattutto portabilità".
Parlando di caratteristiche tecniche ricordiamo che il Passport Pro consente un transfer rate di ben 233 MB/secondo e che è disponibile in versione da 2 e 4 TByte. Il prezzo, rispettivamente di 399,90 e 529,90 euro, potrebbe sembrare elevato se paragonato alle soluzioni USB a singolo drive, mentre risulta concorrenziale se rapportato alle potenzialità offerte.
WD ha inoltre presentato My Cloud EX2, una soluzione per i professionisti e le PMI che necessitano di grandi capacità di storage e massima sicurezza. Si tratta infatti di un NAS con due alloggiamenti per HD configurabile come RAID 0, RAID 1 o JBOD, che viene distribuito completo di un potente software di backup. Il prezzo di vendita consigliato è di 229 euro per la versione senza dischi, 369 per quella da 4 TB, 449 per quella da 6 TB e 569 per quella da 8 TB. Da sottolineare che le versioni complete di HD montano i drive della famiglia Red, studiati appositamente per l’utilizzo con i NAS.

Categorie: Small Business

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota