Citrix Synergy 2014, ecco il mobile workspace a prova di futuro

Pubblicato il: 08/05/2014
Autore: Piero Macrì

A Synergy 2014 il vendor Citrix mostra gli aggiornamenti per tutto lo stack tecnologico dedicato al mobile workspace, così come l'integrazione di tutti gli elementi e supporto a servizi cloud.

Synergy 2014, Los Angeles. Creare un’offerta coerente con la trasformazione dell’ambiente di lavoro e delle modalità di accesso alle applicazioni che si sono venute a creare con l’affermazione dei dispositivi mobili e allo stesso tempo sostenere l’esigenza da parte delle aziende di raggiungere nuovi livelli di produttività. E' questo il messaggio che emerge al Synergy 2014, l'appuntamento Citrix con clienti e partner, che si svolge in questi giorni a Los Angeles. 
citrix-synergy-2014.jpgLe organizzazioni IT si confrontano ormai con una pluralità di applicazioni e di servizi che vengono erogati a lavoratori in mobilità. Cambia il tradizionale workspace che nel passato era confinato all’interno di un ambiente desktop. Gli utenti devono poter fruire di tutte le applicazioni da qualsiasi dispositivo e in un qualsiasi momento da qualsiasi luogo essi si trovino. Significa poter disporre di un workpsace coerente son i singoli profili aziendali attraverso una molteplicità di dispositivi - desktop, laptop, tablet e smartphone - gestendo l’eterogeneità facendo leva sulle opportunità che vengono oggi rese disponibili dal cloud, in una logica ibrida, privata e pubblica. 
Semplificare la complessità e rendere più produttive le organizzazioni è la missione di tutti coloro che offrono tecnologia in un ambiente enterprise. Citrix sta interpretando al meglio questa missione. Da 25 anni presente sul mercato, la società, nata per garantire accesso remoto alle risorse aziendali, ha mantenuto fede alla propria vocazione, evolvendo e adattando la tecnologia al nuovo workspace, ed è ora in grado di sostenere i clienti nel creare il framework abilitante l’accesso alla molteplicità di applicazioni desktop, web e mobile da qualsiasi dispositivo e piattaforma di sistema operativo. Opportunità che Citrix rivolge sia alle organizzazioni IT sia ai service provider che desiderano erogare servizi al mondo enterprise. 
Quanto presentato e annunciato nel corso di Synergy 2014 è la testimonianza di quanto lo stack tecnologico di Citrix si sia evoluto e consolidato nel tempo e quanto Citrix sia oggi nella posizione di offrire un’offerta completa per porsi come interlocutore privilegiato nei confronti di tutti coloro che vogliono gestire in modo innovativo e integrato l’ambiente di lavoro mobile o personal workspace attraverso soluzioni che risolvano tutti gli aspetti legati a virtualizzazione, networking e management, per fornire accesso immediato ad applicazioni, desktop e dati on any device, any network and any cloud. E’ quello che in sintesi il Ceo Mark Templeton indica come software defined workspace, la capacità di rendere adattabile e flessibile il personal workspace del singolo utente attraverso una molteplicità di risorse che possono essere gestite on premises e in cloud. Ecco quindi, come spiega Rakesh Narasinhan, Group vice presidente and General Manager di Citrix, responsabile Dekstop and Apps, l’annuncio della disponibilità Web Services su Microsoft Azure consentendo a enterprise e service provider la mobility management over the cloud così come la creazione di servizi as a service su molteplici cloud, Azure ovviamente, così come Amazon Aws o cloud private on premises. 
ctxs-synergy-14a-620x391.png
Obiettivi di consolidamento e integrazione di tutto lo stack tecnologico del mobile workspace sono stati traguardati con l’annuncio della
 Workspace Suite che unifica in un solo package tutto lo stack tecnologico, virtual e collaboration, dedicato alla gestione e delivery del mobile workspace, andando così a contrastare quanto messo a punto da Vmware con la recente acquisizione di Airwatch. Aggiornati Xen Mobile, ora alla versione 9, XenApp e XenDesktop, così come Citrix Receiver, l’app gratuita che permette da mobile device accesso a servizi e app, ora HTML5 compliant in modo da garantire suo funzionamento su ogni device così come piattaforme Chrome OS. Migliorata la componente di networking Netscaler e anche ShareFile il software di collaboration e file sharing che offre ora la possibilità di condividere dati con una più ampia pluralità di sorgenti dati e connessioni a servizi di data storage come Dropbox, Google Drive e Microsoft One Drive.
Mark Templeton afferma che Citrix è l’unico vendor in grado di soddisfare le esigenze per creare e gestire in modo completo il mobile workspace in termini di app and desktop virtualization, mobile app and device management, cloud networking. "Con Workspace Suite, dice il Ceo, forniamo una soluzione integrata per abilitare in modo sicuro il consumo di applicazioni, desktop, file e servizi a qualsiasi uten

Categorie: Vendor

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota