Sicurezza, Ibm si compra l'italiana CrossIdeas

Pubblicato il: 07/08/2014
Autore: Redazione ChannelCity

L’azienda, con sede a Roma, fornisce soluzioni software per la sicurezza che regolano l’accesso dell’utente alle applicazioni e ai dati, interni all’azienda e in cloud.

La sicurezza assume un’importanza sempre più crescente nel portafoglio d’offerta di Ibm, tanto da avere creato nel 2012 la divisione Security Services che oggi affianca 4.000 clienti nel mondo. Anche i numeri testimoniano questa focalizzazione societaria: nel corso del primo semestre 2014, la società ha registrato un incremento del 20% nel business relativo al software per la sicurezza mentre il secondo trimestre, in particolare, è stato l’undicesimo per crescita consecutiva. 
E’ in questo disegno di rafforzamento ed espansione nel settore sicurezza che si inserisce il completamento dell’acquisizione di CrossIdeas (il valore dell’operazione non è noto), società italiana, con sede a Roma, fornitrice soluzioni software per la gestione dell'identità e l'accesso. Acquisizione che va ad aggiungersi a quella di circa una dozzina di altre aziende del settore incluse Trusteer, Guardium, Big Fix, Watchfire, Internet Security Systems e in particolare, Q1 Labs nel 2011, le cui profonde competenze nella security analytics sono alla base della divisione Security Systems.
In particolare, con l’acquisizione di CrossIdeas Ibm aggiunge avanzate capacità di analytics al suo portafoglio software dedicato alla gestione e alla sicurezza degli accessi ad applicazioni e dati, aspetto sempre più delicato man mano che cresce l'adozione del cloud ed evolvono le tipologie di attacco informatico. 
Alla luce di una crescente regolamentazione pubblica e di minacce alla sicurezza sempre più sofisticate, le aziende chiedono policy di gestione dell’accesso e soluzioni in grado di offrire una maggiore trasparenza sui rischi operativi e informatici
CrossIdeas aiuta le organizzazioni aziendali a gestire le identità e gli accessi alle applicazioni colmando il gap tra la conformità, il business e le infrastrutture IT, riducendo così il rischio di frodi, il conflitto tra mansioni e gli errori.
“L’integrazione di CrossIdeas – dichiara Brendan Hannigan, General Manager di Ibm Security Systems – accresce le nostre capacità nell’area dell’Identity and Access management di cui siamo leader in termini di marketshare. Ibm può ora fornire alle imprese migliori funzioni di governance e di trasparenza nei confronti del rischio, dalla produzione alla sala del consiglio di amministrazione, offrendo loro le conoscenze necessarie per proteggere il brand e la clientela”.
CrossIdeas garantirà un approccio di nuova generazione in grado di mitigare i rischi legati all’accesso e le violazioni nella ripartizione delle mansioni. L’approccio orientato al business fornisce un’amministrazione integrata e una gestione a 360 gradi del tempo dell’utente all’interno dell’organizzazione.
“Noi siamo entusiasti di entrare a far parte di Ibm - afferma Alberto Ocello, Ceo di CrossIdeas - perché la nostra soluzione IDEAS, tecnologicamente innovativa, è complementare al loro portfolio di Identity and Access Management. Siamo orgogliosi di contribuire alla crescita di Ibm sul mercato della sicurezza IT a livello mondiale”.
CrossIdeas risponde ai requisiti di business attesi dai revisorie dai risk and compliance manager con un’innovativa analisi dei ruoli, una visualizzazione intuitiva che offre una migliore percezione degli accessi e un allineamento ai requisiti di conformità e di rischio. Questa Identity Intelligence è fornita attraverso cruscotti di conformità centralizzati che valutano il rischio di accesso e la ripartizione delle mansioni in base alle attività attraverso l’ampio numero di applicazioni aziendali. I cruscotti utilizzano un ampio ventaglio di soluzioni che includono l’Ibm Security Identity Manager.
L’integrazione delle innovative funzioni di governance aziendali di CrossIdeas nel portafoglio di Ibm sarà accelerata dalla partnership che lega le due aziende.

Categorie: Vendor

Tag: Sicurezza

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota