Windows 7, stop al supporto

Pubblicato il: 15/01/2015
Autore: Redazione ChannelCity

A partire dal 13 gennaio 2015, tutte le versioni di Windows 7 sono entrate nella fase di supporto "Extended", che dura cinque anni e garantisce esclusivamente aggiornamenti gratuiti sul fronte della sicurezza.

Microsoft ha messo fine, come previsto, al supporto tecnico standard, quello che viene definito "Mainstream", sulle varie versioni di Windows 7, da quella Enterprise a quelle individuali. Questo significa che non saranno più assicurati gli aggiornamenti, le patch automatiche e l’assistenza online gratuita. Rimarranno invece attivi fino a gennaio 2020 gli aggiornamenti legati alla sicurezza.
Il vendor consiglia di installare l’ultima versione del Service Pack o l’ultimo aggiornamento disponibile. D’ora in avanti, le patch software o l’assistenza in caso di incidenti saranno sempre a pagamento. Restano fuori da questo passaggio solo le imprese che hanno stipulato un contratto di supporto esteso e che continueranno a beneficiare di aggiornamenti (stabilità e sicurezza) e assistenza.

Categorie: Vendor

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota