Zyxel cresce a doppia cifra. Nel 2015 spinge sull’HoReCa e lancia ZyMosaic Academy

Pubblicato il: 20/03/2015
Autore: Barbara Torresani

Il vendor chiude l’esercizio in modo positivo, soprattutto grazie all’affermazione nel mercato dell’HoReCa. Lanciata la nuova iniziativa formativa volta a elevare il valore dei partner.

Il 2014 di Zyxel si è chiuso in modo positivo, con una crescita di fatturato del 15%, a doppia cifra, grazie soprattutto all’affermarsi della componte wireless, esplosa nel mercato HoReCa (Hotel, ristoranti e bar) e di quella storica della sicurezza. Un risultato che testimonia il fatto che il mercato sta recependo il nuovo approccio adottato da Zyxel sempre più orientato a lavorare sull’end user, fornendo attraverso i partner non solo prodotti ma assistenza e supporto per promuovere soluzioni tecnologiche aderenti alle necessita dei clienti.
E’ stato un anno importante per Zyxel, che ha cambiato l’approccio al mercato e il canale lo ha recepito. L’idea è quella di non fermarsi alla sola vendita di prodotto ma capire le esigenze del cliente finale e confezionare una soluzione che soddisfi le sue necessità”, dichiara Valerio Rosano, Sales&Marketing Manger di Zyxel. Un atteggiamento che ha fatto particolare breccia nel mercato dell’HoReCa, dove Zyxel si sta muovendo con forte determinazione e focalizzazione. Un ambito estremamente interessante in Italia – alla sola Federalberghi aderiscono 37 mila alberghi, circa 50 mila B&B e agristurismi, 75 mila esercenti – strutture ancora poco digitalizzate in chiave moderna che stanno cercando di accelerare il passo e adeguarsi per rimanere competitive sul mercato.
valeriorosano-finale-ld--1-.jpg
Valerio Rosano, Sales&Marketing Manger di Zyxel
“Federalberghi ci ha segnalato che gli alberghi vedono nella tecnologia Wi-Fi un elemento fortemente differenziante, e, spesso, pur essendo dotati della tecnologia questa è arretrata o non adeguata alle nuove dinamiche emergenti. Mentre il Wi-Fi – e la sua velocità - stanno diventando sempre più spesso elementi discriminanti per la scelta della struttura stessa. Da qui la nostra focalizzazione con una gamma di prodotti completa e iniziative specifiche per il canale che opera in questo mercato, dove il wireless fa da entry point per poi introdurre altri componenti dell’offerta societaria, a partire dalla sicurezza, ma anche la connettività e magari il networking”
- dice Rosano - Nel prossimo biennio ci aspettiamo un boom in questi ambiti e noi vogliamo essere preparati”.
Per rafforzare la propria posizione e penetrazione in queste aree il vendor ha sviluppato e messo a punto una serie di attività e iniziative a partire dalla creazione di una rete di dealer denominata ZyCamp HoReCa– oggi costituita da circa 100 aziende certificate (di cui 20 nuovi rivenditori) per coprire l’intero territorio – all’apertura del minisito www.wifi.hotel.zykel.it - che in poco più di sette mesi di vita ha ricevuto circa 70 mila visite e richiesta di informazione da 700-800 albergatori – fino alla partecipazione a eventi e fiere in sinergia con il canale“A Rimini Fiera 400 albergatori ci hanno consultato per avere supporto sulla tecnologia Wi-Fi”.
Se nel 2014 la componente d’offerta wireless in abbinata al mercato HoReCa ha rappresentato il contesto più effervescente, va comunque ricordato che la sicurezza rimane un contesto di riferimento nella proposizione societaria, grazie anche al rafforzamento verso contesti innovativi di Next Generation Firewall, con l’introduzione di una serie di appliance per la protezione totale da minacce interne ed esterne alla rete, nonché l’offerta networking arricchita da nuove soluzioni per le aziende di taglio Pmi tra cui switch 10Gigabt e tutta la parte di education.
L’attività formativa, fiore all’occhiello del vendor, ha continuato a giocare un ruolo di primo piano sviluppandosi in diverse forme e modalità – corsi in sede e on line, seminari tecnici e percorsi di certificazione, per un totale di 30 giornate di corsi di certificazione e oltre 100 webinar gratuiti. E proprio sulla scia del successo ottenuto che Zyxel ha deciso di lanciare la nuova iniziativa ZyMosaicAcademy, una nuova frontiera formativa che affianca a corsi tecnici anche una formazione prettamente commerciale al fine di guidare i partner sul mercato ed elevarne le capacità.
Accessibile dal portale www.zymosaic.zyxel.it, l’iniziativa prevede quattro percorsi formativi on line gratuiti – per un totale oggi di 45 corsi: Passpartout – l’entry point di taglio trasversale sulle diverse soluzioni Zyxel; Network, dedicato alle soluzioni di networking di livello enterprise; Connect, con focalizzazione sulle soluzioni wireless, in particolare negli ambiti hospitality ed education; Protect che copre la sfera della sicurezza. E’ un’offerta formativa strutturata in segmenti precisi per assecondare le diverse necessità dei partner, completamente personalizzabile e propedeutica alla certificazione, e, al contempo, una modalità per Zyxel di aprirsi a nuovi partner e incrementare la penetrazione sul mercato. Un progetto tutto italiano, che potrebbe fare da pilota ed essere replicato,” afferma Rosano.
zyxel-academy.jpg

Una volta registrati al webinar, i partner possono personalizzare e gestire il percorso, con la possibilità anche di accedere ai corsi di certificazione (a pagamento) e di usare il servizio in modalità on demend per tre mesi successivi alla registrazione, per la consultazione dei video e dei corsi.
Nei disegni del vendor, ZyMosaic Academy vuole diventare una piattaforma di e-learning personalizzabile e gestibile da qualsiasi dispositivo, che per il 2015 dovrebbe erogare dai 5.000 ai 6.000 corsi, con contenuti tutti italiani. Un’interessante opportunità per l’ecosistema di partner, che nel 2014 ha raggiunto una numerica di 750 partner Certified, 70 Gold e 160 Solutions.
I partner ci stanno seguendo in questo nuovo approccio che abbiamo adottato verso il mercato nel 2014, che ha permesso loro di aumentare il valore medio dell’ordinato”, conclude Rosano, che guarda al 2015 con ottimismo certo di aver impostato una strategia solida per il futuro.

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota