Intel Future Showcase 2015, il futuro è oggi

Pubblicato il: 14/05/2015
Autore: Ernesto Sagramoso

Dal Drone al Pro Glove, l'azienda numero uno nel campo dei processori ha annunciato diverse tecnologie che vedremo presto in molti prodotti, non tutti legati al mondo informatico.

Il Future Showcase 2015 è stata l’occasione per Intel di festeggiare il cinquantesimo anniversario della cosiddetta legge di Gordon Moore, co-fondatore dell’azienda, secondo cui "il numero di transistor incorporati in un chip raddoppierà approssimativamente ogni 24 mesi”, con la presentazione di alcuni concept basati su interessanti soluzioni innovative.
Uno dei prodotti più intriganti è stato sicuramente il drone basato sulla tecnologia RealSense 3D. Questo dispositivo, che sfrutta delle telecamere Intel controllate da una piastra madre basata su un processore Atom, è in grado di rilevare gli ostacoli in tempo reale e di modificare di conseguenza il piano di volo.
intel-drone.jpgQuesto prototipo apre le porte a molte applicazioni anche in ambito civile, prima tra tutte la consegna automatica delle merci o il monitoraggio di aree inaccessibili.
Molto interessanti i piccoli elaboratori Nuc e Compute Stick. Il primo è un vero e proprio personal computer con touch screen da 10 pollici, così minuscolo da poter essere inserito facilmente in una borsa.
Compute Stick è invece un sistema completo di flash disk e connettore Hdmi in grado di trasformare un tradizionale televisore in un potente centro per la gestione di contenuti multimediali scaricabili anche da Internet.
intel-compute-stick.jpgPer quanto riguarda gli accessori “indossabili” sono stati esposti Mica (My Intelligent Communication Accessory) e Basis Peak. Il primo è un elegante braccialetto dotato di schermo Oled da 1,6 pollici realizzato in collaborazione con il marchio di alta moda Opening Ceremony, mentre il secondo è uno smartwatch per il fitness. Molto comodi inoltre gli auricolari BioSport di Sms Audio in grado di monitorare anche il battito cardiaco tramite sensori posizionati negli auricolari.
Pro Glove, invece, è uno dei progetti partecipanti al concorso Make It Wearable di Intel che integra in un paio di guanti una gamma di sensori con la scheda Edison al fine di trasmettere dati a chi lo indossa.
intel-proglove.jpgDurante l'evento Future Showcase 2015 è stata presentata anche la seconda generazione di Galileo, una scheda certificata per Arduino basata su architettura Intel e il kit di sviluppo Edison, sempre per Arduino.
intel-galileo.jpgInfine Home Gateway è una soluzione per il mondo della domotica basata su Galileo in grado di dialogare con qualsiasi dispositivo intelligente disponibile sul mercato. Per esempio può far interagire un termostato Nest con delle lampadine Philips Hue.

Categorie: Vendor

Tag: Hardware

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social

Vota